Alimentazione

Qual è la merenda più giusta dopo avere fatto sport?

Foto del Profilo
di Maris Matteucci il
Commenti (0)

Abbiamo visto di quanto sia importante scegliere la merenda per i nostri figli nel modo giusto: la merenda, pur essendo un pasto secondario, è infatti un appuntamento fondamentale nella vita di un bambino. Ma la merenda deve cambiare se arriva dopo che i nostri figli hanno fatto sport?

Sostanzialmente no, nel senso che deve comunque essere nutriente ma light. Se la merenda arriva dopo un’ora di calcio o piscina, è probabile che nostro figlio si presenterà a casa con una fame da lupi. E’ meglio evitare di cadere nell’errore di farlo abbuffare perché il rischio è quello che poi, arrivata l’ora di cena, nostro figlio non sia così affamato e si limiti solo a smangiucchiare qualcosa. Può succedere una volta ogni tanto ma non sempre: dare orari precisi ai bambini, in tema di alimentazione, è la cosa più importante.

La merenda ideale per i bambini che fanno sport è rappresentata da frutta e yogurt oppure da qualche biscotto, meglio se non troppo farcito. Frutta, yogurt e biscotti leggeri rappresentano uno spuntino sano e utile a bloccare il morso della fame senza tuttavia rovinare la cena. E’ sempre importante, infatti, non creare squilibrio tra quanto è stato consumato con l’ora di esercizio fisico e quanto viene reintegrato con la merenda. Se invece i vostri figli non chiedono da mangiare ma da bere, optate per un succo di frutta oppure per una bella spremuta evitando magari bibite gassate e dolcificate.

Un errore da evitare, che vale per i grandi e e maggior ragione per i bambini, è quello di fare sport a digiuno. Mai mandare i bambini a fare sport nel pomeriggio senza essersi prima assicurati che abbiano mangiato a sufficienza a pranzo. Ok al pasto leggero prima di fare sport: pasta e riso senza condimenti troppo pesanti e un po’ di verdura è l’ideale.

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti