Alimentazione

Gelato, quali sono i gusti più adatti per i piccoli?

Foto del Profilo
di Maris Matteucci il
Commenti (0)

Solitamente il gelato è uno degli alimenti più amati dai piccoli: ma quali sono i gusti più adatti? E’ questa la domanda che si pongono molti genitori alle prese con il primo gelato dei loro figlioletti.

Generalmente è corretto dire che i gusti di gelato alla frutta sono quelli più adatti per i bambini: fragola, limone e banana, ma anche cocco e frutti di bosco sono i gusti che più si addicono ad un cono gelato formato piccolo (anche se nei primi anni di vita occorre sapere che il gelato comporta sempre un piccolo rischio di reazione allergica). Anche il fior di latte va bene perché, al pari degli altri gusti alla frutta, è di solito molto digeribile. La grande differenza tra i gusti che vanno bene per i piccoli e quelli che invece sono da sconsigliare, infatti, sta proprio qua, ovvero nella diversa digeribilità. I gusti alla frutta sono più facilmente digeribili e di conseguenza sono più consigliati.

Specialmente nei primi anni di vita del bambino, si sconsigliano gusti come il cioccolato, la frutta secca come pistacchio oppure nocciola e il caffè. Sono altamente sconsigliati, ma questo vale non solo per i primi anni di vita, i gusti artificiali, quelli a base di coloranti: per esempio il gusto Puffo, tanto amato dai bambini, che in realtà contiene una quantità incredibile di coloranti che di certo non fa bene all’organismo.

Come sempre, quando si parla di alimentazione, è bene non esagerare. Il gelato è un alimento completo che può entrare a fare parte dell’alimentazione di un bambino fin dai primi anni di vita ma occorre somministrarlo ai bambini con moderazione. Non va bene mangiare gelato tutti i giorni, insomma, anche se si tratta di porzioni piccoli. La giusta misura è sempre la via migliore da seguire quando si parla di alimentazione corretta.

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti