Fecondazione Assistita

Fecondazione Eterologa: in Italia sono nati i primi due bambini

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

In Italia sono nati i primi due bambini, un maschietto e una femminuccia, attraverso la fecondazione assistita eterologa.

La mamma è una donna di 47 anni, che tentava di avere un figlio da ben 15 anni, il suo sogno si è avverato grazie a una donna italiana che ha donato i suoi ovociti. La notizia di questa nascita, data dal ginecologo Pasquale Bilotta, direttore della clinica Alma Res Fertility, è avvenuta con l’undicesimo anniversario della legge 40 sulla procreazione assistita, che entrò in vigore il 10 marzo 2004.

Due embrioni allo stadio di blastocisti, sono stati trasferiti in utero, in altre parole sono stati mantenuti in un’incubatrice fino al quinto giorno del loro sviluppo. Il parto avvenuto con taglio cesareo è stato prematuro, è, infatti, accaduto con quattro settimane in anticipo.

Gli ovociti sono stati fecondati dal seme del marito e per scegliere la donatrice sono state analizzate le caratteristiche fenotipiche, cioè il colore dei capelli, degli occhi e così via e la compatibilità del gruppo sanguigno della donna a cui sono stati impiantati gli ovociti donati.

A tutte le donatrici sono state rimborsate le spese, così come prevede la normativa.

Proprio a proposito della legge 40, in aprile ci sarà un’udienza davanti alla Corte Costituzionale in cui verrà discusso il divieto di diagnosi pre-impianto per le coppie fertili con patologie genetiche che possono essere trasmesse ai figli. Inoltre presso la Corte Europea, a breve, si discuterà del divieto di utilizzare gli embrioni per la ricerca scientifica.

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti