Dal quarto al sesto mese

Consigli per una corretta idratazione in gravidanza

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

L’importanza dell’acqua per la salute dell’organismo è nota a tutti, in gravidanza però è ancora più importante fare attenzione a restare ben idratate. Ecco come.

Mantenere il giusto equilibrio idrico del corpo è fondamentale in gravidanza perché le richieste dell’organismo aumentano. Infatti al normale fabbisogno si aggiunge la necessità di rifornire il liquido amniotico, e di rifornire il bambino delle sostanze e i liquidi necessari al suo sviluppo. Proprio per questo è normale durante la gravidanza avere più sete: a questo bisogno è necessario prestare attenzione.

È bene bere soprattutto acqua, ogni tanto succhi di frutta diluiti, ma vanno bene anche tisane e latte (non crudo). Durante la giornata bisogna bere almeno due litri d’acqua, meglio lontano dai pasti perché bere molto mangiando può rallentare la digestione. Bisogna bere in modo frequente, e non aspettare di avere sete, in particolare in inverno (infatti in questa stagione si tende a farlo di meno perché lo stimolo della sete è molto minore). Andranno ovviamente evitati gli alcolici e la caffeina, inoltre, perché sono sostanze che favoriscono la disidratazione. Infine non si devono consumare bevande troppo fredde.

Le acque consigliate sono quelle minerali naturali che contengono sali minerali, il cui fabbisogno aumenta durante la gravidanza, ma se la ritenzione idrica e i gonfiori creano problemi allora bisognerà alternare con acque povere di sodio.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti