Gravidanza

Al mare in dolce attesa: tutti i segreti per sfoggiare un pancione senza inestetismi

Foto del Profilo
di Stella Ochaa il
Commenti (0)

E’ arrivato il momento di indossare costume ed infradito, si va in spiaggia! Anche le future mamme in dolce attesa potranno rilassarsi e godersi una piacevole vacanza di mare senza il timore di mostrare il pancione: basterà osservare alcuni semplici accorgimenti.

Molte donne in dolce attesa preferiscono coprire il pancione in spiaggia, magari indossando costumi interi oppure i moderni tankini. Altre future mamme, invece, non vogliono assolutamente rinunciare al bikini e quindi  si preparano a sfoggiare orgogliose il loro bel pancione.  Ecco alcuni consigli per combattere i principali inestetismi della gravidanza ed avere una pancia tutta da mostrare.

IDRATAZIONE  Il veloce e drastico aumento del volume dell’addome durante la gravidanza causa un inevitabile assottigliamento della pelle,  che in alcuni casi può portare alla formazione delle tanto temute smagliature. E’ importante mantenere la pelle sempre idratata ed elastica, agendo sia dall’interno che dall’esterno.  Il primo accorgimento da adottare se si vuol mantenere un buon livello di idratazione è bere molta acqua. Inoltre è buona regola consumare frutta e verdura fresca in abbondanza che, oltre al loro naturale quantitativo di acqua, sono ricche di sali minerali e vitamine.

Per assicurarsi un adeguato livello di idratazione della pelle è indispensabile anche agire localmente, ossia applicando olii, creme o burri direttamente sulla pelle del pancione. Prediligete prodotti naturali, il semplice olio di oliva o di mandorle dolci applicato quotidianamente andrà più che bene;  anche il burro di karitè è incredibilmente efficace nella prevenzione delle smagliature, grazie alle sue proprietà super idratanti ed elasticizzanti.

PELLE LISCIA Molte gestanti si trovano a dover fronteggiare uno degli inestetismi più imbarazzanti della gravidanza, ossia la comparsa di antiestetici peli superflui nella zona che circonda l’ombelico. L’aumento di peluria è causato dagli sbalzi ormonali a cui le future mamme sono soggette, ma fortunatamente scomparirà spontaneamente nei mesi successivi al parto. C’è chi preferisce non intervenire rimuovendo i peli per timore che possano rafforzarsi, altre donne invece ricorro alla depilazione. Se decidete di sbarazzarvi dei peli attorno all’ombelico ricordatevi che la pelle del vostro pancione è particolarmente delicata in questo periodo perciò valutate attentamente il metodo di depilazione più opportuno. Sicuramente sono da evitare creme depilatorie o lozioni schiarenti per via della loro composizione chimica che potrebbe essere dannosa per il feto. Sono invece indicati la ceretta (meglio se a freddo), le pinzette o l’epilatore elettrico. Per qualsiasi dubbio, prima di intervenire, non esitate a consultare una brava estetista o a chiedere consiglio al vostro ginecologo di fiducia.

PROTEZIONE L’elevato livello di ormoni causato dalla gravidanza incide anche nella produzione di melanina, infatti è possibile che su tutto il corpo (specialmente sul viso) compaiano delle macchie di pigmentazione più scura. Ricordatevi di utilizzare una adeguata protezione su tutto il corpo, specie sull’addome ove la pelle è molto tesa e quindi più fragile e soggetta a scottature. Utilizzate dei filtri solari ad alto fattore di protezione, cercate di non esporre il pancione al sole nelle ore più calde della giornata e mantenetelo al fresco coprendolo con un telo umido o facendo frequenti bagni rinfrescanti.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti