Salute

8 luoghi comuni sul mal di testa

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

Mal di testa, o meglio cefalea, per usare il nome corretto che comprende tutti i tipi di mal di testa esistenti: sai veramente tutto su uno dei disturbi più comuni al mondo?

Esistono molti tipi di mal di testa, diversi modi per alleviare il dolore e diverse possono essere le cause, e sono anche molti i miti e i luoghi comuni che riguardano questo frequente disturbo. Ma saranno veri o falsi?

1 Il mal di testa non si cura
Falso. Un tempo c’era poco da fare se si soffriva di mal di testa cronici, al giorno d’oggi invece esistono farmaci che possono curare la cefalea e tenere sotto controllo le crisi, in modo da evitare che il disturbo cronicizzi.

2 Quando hai mal di testa, prima di prendere un farmaco prova a vedere se passa da solo.
Falso. Premesso che chi ne soffre spesso è bene si faccia seguire da uno specialista, per evitare che una crisi diventi eccessivamente dolorosa è meglio bloccare il dolore sul nascere con il giusto farmaco. Evitare, invece, l’abuso di antidolorifici generici.

3 Uno stile di vita regolare evita l’insorgere del mal di testa
In parte vero. Sicuramente uno stile di vita regolare può aiutare a evitare frequenti mal di testa. Per esempio chi lavora a turno e riposa meno può soffrire più frequentemente di emicranie o cefalee. Esiste poi il mal di testa da weekend, momento in cui un cambiamento del ritmo di vita (anche solo dormire fino a più tardi rispetto al resto della settimana) po’ contribuire a far insorgere mal di testa. È vero però che probabilmente anche in questi casi a soffrirne sono soggetti di per sé più inclini ad avere questo genere di disturbo.

4 Esistono cibi che causano il mal di testa.
In parte vero. Cioccolata, agrumi, vino, insaccati, formaggi stagionati, dado da brodo: ecco alcuni dei cibi incriminati. In effetti esiste una correlazione fra consumo di alcuni alimenti e la comparsa di emicranie, ma si tratta comunque di una reazione molto soggettiva

5 La pillola anticoncezionale fa venire il mal di testa.
In parte falso. Molte pazienti trovano corrispondenza in questo dato, ma esiste una percentuale significativa per la quale accade esattamente il contrario.

6 Se sei incinta non soffrirai di mal di testa, almeno finché non avrai partorito.
In parte falso. Ci sono donne che nei 6-7 mesi che precedono il parto non soffrono di mal di testa, ma è anche vero che in alcuni casi le emicranie invece compaiono più forti del solito. Anche qui, il dato non è certo. Lo stesso vale per il post-parto.

7 Dopo la menopausa, mal di testa addio!
In parte falso. Molte donne affermano che sia davvero così, ma anche in questo caso una percentuale non trascurabile (25%) delle donne vede aumentare le emicranie proprio con l’insorgere della menopausa.

8 Le donne soffrono di mal di testa più degli uomini.
Vero. In effetti le donne che soffrono di emicrania sono il doppio degli uomini, e questo accade per una questione di caratteristiche genetiche e ormonali. Però, per alcuni tipi di cefalea – quella a grappolo per esempio, che però è molto meno frequente – il rapporto si inverte completamente.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti