Essere Mamma

Vacanze estive: le medicine da mettere in valigia per il proprio bambino

Foto del Profilo
di Valentina Molinero il
Commenti (0)

Questo è il periodo dell’anno in ci si organizzano le vacanza ed è anche il momento in cui si dovrebbe pensare ai propri bambini, infatti intraprendere una vacanza con un bambino non è sempre semplice. E’ infatti necessario a seconda del posto in cui si va, preparare una valigia idonea.

Ad esempio nel caso di vacanza al  mare, che è un luogo molto salutare per trascorrere una vacanza con la propria famiglia, anche e soprattutto in presenza di bambini di qualsiasi età, l’abbigliamento intimo (calze, mogliettine, body, mutandine), i pigiamini leggeri, pantaloni leggeri e pantaloncini, un maglioncino, un k-way o giubbottino leggero, costumi a volontà ma anche braccioli, ciambelle, giochi gonfiabili vari, cappellini preferibilmente a tesa larga, occhiali da sole protettivi, creme protettive contro i raggi UV e infrarossi, burro cacao.

Se invece si opta per il fresco, come la vacanza in montagna, che per i bimbi è sempre divertente, sarebbe bene portare in valigia abbigliamento intimo a maniche lunghe, pantaloni lunghi, maglioncini, sciarpe, scarponcini, giubbotti, giochi e naturalmente cappelli.

In questo momento vi sembreranno tutte cose banali ma vi posso assicurare che specialmente le prime volte che si fanno vacanze con i bimbi è difficoltoso ricordarsi tutto, ma il vero problema resta la questione medicine. Come spesso spiegano i pediatri, è necessario avere una borsa del pronto soccorso e attrezzarla prima di tutto con:

  1. termometro
  2. goccine o suppostine di paracetamolo da utilizzare in caso di febbre
  3. pomata antistaminica per eventuali punture di insetti
  4. soluzione fisiologica per la pulizia del nasino
  5. garze sterili
  6. riequilibratori della flora batterica intestinale
  7. crema solare
  8. crema dopo sole
  9. cerotti
  10. disinfettante
  11. salviettine umidificate
  12. pannolini
  13. crema all’ossido di zinco
  14. supposte di glicerina
  15. gocce per la dentizione
  16. un collirio per le congiuntiviti
  17. qualcosa per il mal d’auto e ‘attrezzatura d’emergenza’ come asciugamani, sacchetti e salviette umidificate

Ovviamente queste sono in sintesi le cose principali che si devono mettere in valigia. E’ bene in ogni caso, consultare il pediatra e informarlo della vacanza che vorreste fare, vi saprà sicuramente consigliare al meglio, per trascorrere un soggiorno sereno. La vacanza per il bambino è un’esperienza bellissima e i medici sono favorevoli a far cambiare ambiente al piccolo, anche quando è appena nato, perché gli fa notevolmente bene. La cosa importante è prendere della precauzioni, esser preparati ad ogni eventualità e non farsi prendere dall’ansia. Solitamente i neo genitori si agitano per il bimbo, senza sapere però che tutte le nostre emozioni le trasmettiamo ai nostri figli.

Può capitare che il periodo di vacanza prescelto coincida con fasi di crescita molto importanti, come per esempio la comparsa dei primi dentini, oppure l’inizio dello svezzamento o l’uso del vasino. Si tratta di esperienze molto importanti per un piccolo, che dovrebbe vivere con la massima serenità e, in ogni caso, non sono dei validi motivi per rinunciare a portare i bambini al mare. Il problema più grande sia che si vada la mare sia in montagna, resta la questione sole e insetti.

La crema solare è un medicinale che davvero non si può dimenticare, se volete un consiglio sulla crema solare per proteggere i bambini al mare, potete sicuramente consultare il pediatra. In ogni caso, tutte le marche di creme solari che si trovano in commercio, sono davvero valide. Per un neonato, bisognerà sicuramente applicargli una crema a protezione “60” , per un bimbo di 1 o 2 anni, sempre a seconda del tempo che passerete in spiaggia, potrete optare per la protezione “40” o “30”. Se il bimbo è più grandicello, può andare bene anche la protezione “20”. ricordatevi che la crema solare va applicata sulla pelle circa mezz’ora prima dell’esposizione al sole e va ripetuta in spiaggia abbastanza sovente. Le creme migliori sono quelle a spray, perché sono più comode. In commercio vi sono anche delle creme solari colorate, in modo da essere sicure di spalmarla su tutto il corpo.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti