Dove Partorire

Un nuovo modo di nascere all’Ospedale di Castellammare di Stabia

Foto del Profilo
di Francesca Rolle il
Commenti (0)

Provincia di Napoli. Uno dei posti in cui meno ci si aspetta di trovare realtà in linea con le nuove tendenze del nascere. Invece, a Castellammare di Stabia, c’è un ospedale il cui reparto maternità offre la possibilità di nascere e far nascere nel pieno rispetto della naturalità e dell’umanità.

Nascita dolce a Castellammare di Stabia

A Castellammare di Stabia il personale medico c’è ed è pronto ad intervenire ma aspetta, con discrezione, fuori dalla porta. Questo perchè la nascita, se fisiologica, è un percorso fluido che deve rimanere il più possibile nell’intimità della famiglia. Per questo, qui, non è infrequente sentire il racconto di papà che hanno reciso il cordone ombelicale al proprio bimbo con le proprie mani. Travaglio di coppia e parto in acqua, poi sono la norma all’Ospedale di Castellammare di Stabia.

La riduzione drastica dei parti cesarei

Come è ben noto, in passato l’abuso dei parti cesarei è stata una pratica diffusa in Italia e, in particolare, nelle regioni meridionali. A Castellammare di Stabia, la tendenza sembra essersi invertita grazie alla nuova filosofia di rispetto e discrezione che viene riservata al momento del parto. Infatti, non solo il numero di cesarei delle primipare è nettamente ridotto ma, qui, sono molte le donne che, dopo aver subito uno  o due parti cesarei in passato, hanno la possibilità di partorire in modo naturale. Ovviamente, ogni pratica viene portata avanti tenendo ferma, come priorità, la sicurezza di mamma e bambino in modo tale che anche gli episodi di complicazioni peripartum vengano ridotti o assistiti con tempestività.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti