Essere Mamma

Tornare in forma dopo il parto con la pancera. E’ possibile?

Foto del Profilo
di Valentina Molinero il
Commenti (0)

Dopo il parto l’ossessione di tutte le mamme è quella di tornare in forma e farlo nel più breve tempo possibile, ma è sempre bene ricordare se si è messo al mondo un bambino e quindi bisogna avere pazienza. La stanchezza, la nuova vita, l’eventuale perdita di sonno non ci aiutano a ritrovare la forma fisica, per questo per le prime quattro/sei settimane dobbiamo essere pazienti, non pretendere troppo dal nostro fisico perché in questo periodo il battito cardiaco è ancora accelerato, le articolazioni sono flessibili e l’organismo si affatica più rapidamente.

Qualche segreto comunque secondo gli esperti c’è ed è un alimentazione corretta, se si allatta un po’ più ricca poiché l’allattamento brucia calorie, e se non si allatta più controllata, e l’uso della pancera.

Qui arriviamo al grande problema di tutte le neo mamme, la pancera serve o no?

Può essere utile per tornare in forma? Secondo alcuni medici l’uso della guaine contenitive è a dir poco necessario, secondo altri inutile e quindi per le donne è sempre difficile capire che strada intraprendere.

Alcuni ginecologi addirittura consigliano di usarla per aiutare gli addominali duramente provati dalla gravidanza e dal parto, altri invece ne sconsigliano l’uso perché potrebbe favorire l’incontinenza e ostacolare la rieducazione del perineo. Cerchiamo di capirci qualcosa insieme.

Ovviamente la scelta della pancera è soggettiva, dipende da caso a caso e quindi la cosa migliore è sempre quella di chiedere al proprio medico, ma è anche necessario che le mamme siano informate sull’uso delle guaine, infatti questi oggetti non sono miracolosi e sicuramente non possono ridonarvi la forma fisica perfetta, anzi a volte sono nocive. In effetti sia che si tratti di un parto naturale che di un cesareo, l’uso prolungato della guaine è nocivo perché nonostante la neo mamma si senta meglio perché sostenuta e si veda più magra, in realtà la pancera a lungo andare, non facendo lavorare gli addominali perché li comprime, non facilita la ritonificazione, specialmente dopo il parto cesareo.

Ma le novità non finiscono qui, perché secondo recenti studi le guaine essendo costrittive possono essere anche causa di prolasso vaginale, uterino, rettale e di conseguenza incontinenza urinaria poiché la spinta costringe gli organi a scendere verso il basso. Ovviamente questi sono tutti disturbi che nasceranno in menopausa ma comunque nasceranno.

In nostro consiglio, e quello di medici di tutto il mondo, è quello di lasciare perde i metodi delle nonne o di vecchi medici che fanno indossare la pancera per mesi interi: l’unico modo per tornare in forma è agire con l’esercizio fisico. La pancera può essere indossata in un primo periodo, in particolare se è un modello che sostiene e non stringe, ma dopo una decina di giorni, qualcuno in più in caso di cesareo, va eliminata definitivamente. Per tornare in forma si può optare per lo yoga, l’acquagym o il nuoto e poi i primi esercizi ginnici.

Trascorse almeno tre settimane dal parto si può iniziare a svolgere degli esercizi specifici per tonificare gli addominali e fare molte passeggiate magari con il passeggino così da far prendere aria anche al neo arrivato. Inoltre può essere d’aiuto l’uso di creme elasticizzanti che aiutano a contrastare cellulite e accumuli adiposi e magari, per chi può, qualche massaggio ogni tanto. I consigli per tornare in forma sono sempre gli stessi, pazienza, alimentazione, attività fisica, cura del corpo e benessere.

La pancera, le guaine o le fasce elastiche vanno abbandonate dopo poche settimane dal parto, possono essere utili per tornare in forma i primi giorni ma l’uso prolungato è dannoso, scordatevi le opinioni di chi dice che si torna ad una taglia quaranta solo indossando la pancera, i muscoli devono lavorare e farlo senza nulla che li limiti.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA
Piace a 1 persona.

Commenti

commenti