Parto

Tipo di parto e di allattamento influiscono sulla salute futura

Foto del Profilo
di Francesca Rolle il
Commenti (0)

Si sa ormai da anni che il parto naturale e l’allattamento al seno sono da preferire a qualsiasi altra alternativa. Ora a dirlo con certezza è un recente studio del University College Cork,  realizzato in collaborazione con i ricercatori della Fondazione Edmund Mach.

Scegliere il parto naturale è un buon inizio di vita

Le linee guida dell’OMS insistono sempre più sull’opportunità del parto naturale e sull’invito a praticare il parto cesareo solo in caso di estrema necessità ma, nonostante ciò, in Italia sono ancora troppe le donne che vengono fatte partorire con cesareo.
Una ricerca portata avanti da University College Cork e dalla Fondazione Edmund Mach dimostra come la scelta del parto naturale possa avere delle conseguenze positive non solo sulla salute della mamma ma anche su quella, a lungo termine, del neonato. In particolare, per la prima volta, si è esaminato come, i bimbi nati con parto naturale godano di un migliore funzionamento intestinale rispetto a quelli nati con parto cesareo.
La ricerca, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Microbiome, è stata condotta su un campione di neonati, dal momento della loro nascita fino all’età di sei mesi. Il tipo di parto, influenzerebbe la qualità del microbiota e la capacità dell’intestino di produrre batteri intestinali, così utili alla salute di ognuno di noi.

L’importanza dell’allattamento al seno

La ricerca del University College of Cork evidenzia come, oltre al parto naturale, anche la scelta dell’allattamento al seno rafforzi la salute a lungo termine del neonato. Insomma, questo studio conferma come la possibilità di restare in buona salute, per un bambino, dipenda anche e soprattutto dai primi istanti della propria vita.

 
Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti