Medicina alternativa

Strategie naturali per le patologie da raffreddamento

Foto del Profilo
di Daniela Bottarelli il
Commenti (0)

La strategia naturale per prevenire e combattere le patologie da raffreddamento è quella di affidarsi ad una buona integrazione di rimedi naturali, che possono essere assunti anche in opportuni abbinamenti. Una buona prevenzione può essere fatta assumendo quotidianamente durante i mesi invernali un grammo di vitamina C presente in natura in numerose piante: rosa canina, acerola, olivello spinoso. La sua potente azione antiossidante ci aiuta a proteggerci dall’attacco di numerosi virus. Per combattere le prime avvisaglie di una forma di raffreddamento, che si presenta sotto forma di mal di gola o raffreddore, è opportuno ricorrere all’utilizzo di rimedi naturali, che spesso risolvono l’evoluzione patologica di queste affezioni. Una buona rapida integrazione con l’Agrimonia, assicura un calo dell’effetto antinfiammatorio con l’aumento dell’effetto balsamico. L’agrimonia è sempre stata utilizzata come decongestionante e sedativo, nei processi flogistici dell’orofaringe e della congiuntiva. Vanta proprietà antinfiammatorie, lenitive, antisettiche ed astringenti. Le sue indicazioni per uso interno riguardano il trattamento delle faringo-tonsilliti e delle affezioni della bocca, come le stomatiti.,
Anche la tosse rappresenta una patologia stagionale: un buon consiglio per lenire i malanni nelle medie e basse vie respiratorie, è quello di fare dei suffumigi con oli essenziali. Timo, pino, eucalipto e Mugo sono gli oli essenziali più frequentemente utilizzati. Il Timo è un potente antisettico ed antispasmodico; svolge un’azione espettorante. Il Mugo ha alte proprietà balsamiche , disinfettanti e disinfiammanti per l’apparato respiratorio; allevia il bruciore alla gola e libera le vie respiratorie.
L’Eucalipto svolge un’azione balsamica ed è un ottimo fluidificante ed espettorante delle secrezioni bronchiali. Anche l’integrazione con estratto di semi di pompelmo risulta molto utile per combattere gli agenti infettivi nocivi delle affezioni bronco-polmonari: i suoi principi attivi sono in grado di debellare ed inattivare i germi, i funghi ed i virus. In definitiva, per contrastare i malanni stagionali , esistono in natura numerosi rimedi in grado di riportarci verso una buona guarigione e ad un buonio stato di salute senza ricorrere all’utilizzo di farmaci.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti