Famiglia e Tempo libero

Sport per bambini: il canottaggio.

Foto del Profilo
di Veronica Guin il
Commenti (0)

Il canottaggio è uno sport completo che permette di allenare tutto il corpo, soprattutto cosce, braccia e schiena. Si tratta di un’attività fisica tra le più salutari in assoluto, adatta ad ogni età; pensare che non sia uno sport per bambini il canottaggio è quindi un errore: è uno sport completo perché impegna globalmente l’organismo sia dal punto di vista respiratorio che muscolare. L’età giusta per iniziare a praticare il canottaggio è verso gli 8-10 anni quando il fisico è pronto a sostenere lo sforzo muscolare.

Nonostante, però, sia uno sport che in Italia vanta solide radici, basti solo pensare che già dal XIV secolo a Venezia si svolgevano gare di canottaggio tra San Marco e il lido, tradizione che dura ancora oggi, il canottaggio è uno sport poco diffuso tra i giovani italiani. Non è raro, infatti, vedere nei film americani, gli studenti di prestigiosi college sfidarsi a colpi di remi durante le regate tra università.

È lo sport perfetto per i ragazzi con qualche chilo di troppo: si pratica in posizione seduta, a parità di lavoro si sente meno la fatica rispetto ad altri sforzi aerobici e soprattutto sono avvantaggiati gli atleti di corporatura più robusta e di statura elevata. I benefici che i ragazzi possono ottenere sono notevoli: si dimagrisce, ci si tonifica, si usano tanti muscoli alla volta, ci si tonifica e si aiutare a pompare meglio cuori e polmoni. In più obbliga a tenere una postura corretta e aiuta a prevenire mal di schiena e malformazioni della colonna vertebrale.

È uno sport di squadra in cui ogni atleta ha il suo ruolo nella squadra e contribuisce alla vittoria e aiuta il bambino a socializzare e a sviluppare una competizione sana.

Loading...
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti