Famiglia e Tempo libero

Sport bambini: il nuoto

Foto del Profilo
di Veronica Guin il
Commenti (0)

Tra gli sport da scegliere per i bambini, il nuoto è sicuramente uno dei più completi ed indicati per uno sviluppo sano e forte. Il nuoto è un vero toccasana per la struttura fisica dei bambini perché rafforza i muscoli, aiuta a mantenere una postura corretta e previene i rischi di sviluppare problemi alla schiena come lordosi o scogliosi, rafforza il cuore e i polmoni e aiuta a sviluppare il senso dell’equilibrio grazie allo sforzo che si fa per restare a galla.

I bambini sono abituati a stare in acqua dal momento che hanno passato nove mesi a “galeggiare” nel ventre quindi non è mai troppo presto per iniziare a nuotare. In teoria, i bambini potrebbero tranquillamente entrare in piscina anche a pochi giorni dalla nascita, ma tendenzialmente, si preferisce aspettare qualche mese prima di iniziare.

Fino ai tre anni di età non si parla di veri e propri “corsi di nuoto”, ma più che altro di approcci con l’acqua e giochi con tappetini e altri oggetti galleggianti che il bambino svolgerà insieme alla madre e che, oltre ad aiutarlo a prendere confidenza con l’elemento acqua, rafforzeranno moltissimo il rapporto madre-figlio. Per il bambino svolgerà anche una funzione tranquillazzante in quanto lo stare in acqua, lo riporterà indietro con la memoria a quando era nel ventre materno.

Successivamente, verso i 3-4 anni di età il bambino potrà iniziare a frequentare la piscina con un approccio più sportivo e meno ludico, frequentando appositi corsi di nuoto che lo aiuteranno a temprarsi nel corpo e nello spirito. È infatti appurato che lo sport in acqua, oltre ai benefici fisici, aiuta a migliorare la concentrazione, le capacità cognitive e anche l’autostima.

Il nuoto è particolarmente indicato anche per le donne incinte perché alleggerisce l’impatto del peso del pancione sulla schiena e sulle giunture, aiuta a rilassarsi e l’effetto dell’acqua è positivo sugli arti che spesso possono risultare gonfi e pesanti. Inoltre il nuoto accellera il metabolismo, favorisce la perdita di massa grassa ed è un efficace rimedio contro la cellulite.

Tra gli aspetti del nuoto che potrebbero risultare negativi c’è il rischio di poter contrarre dei funghi e batteri ai piedi camminando scalzi a bordo piscina o il rischio di beccarsi dei raffreddamenti se non si esce dal centro sportivo perfettamente asciutti, ma basta fare attenzione, indossare sempre le ciabattine, asciugare bene i capelli e coprirsi bene quando si esce e le nuoto diventerà solo e unicamente una bellissima esperienza.  

Loading...
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti