Rimanere Incinta

Sono incinta, devo smettere di guidare?

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Secondo uno studio condotto da alcuni scienziati dell’Università di Toronto e pubblicato sulla rivista scientifica “Canadian Medical Association Journal”, le donne incinte non devono necessariamente smettere di guidare in gravidanza, ma devono prestare molta più attenzione mentre guidano.

Secondo questo studio, infatti, ci sono  più probabilità di avere incidenti stradali nel primo trimestre di gravidanza, per via di nausee mattutine, insonnia e stanchezza, tutti sintomi della gravidanza che comportano una minore attenzione, anche alla guida. Molte donne, si chiederanno, “Quindi se sono incinta, devo smettere di guidare?

La ricerca, guidata dal direttore del reparto di epidemiologia nell’ospedale del Sunnybrook Health Sciences Centre di Toronto, Donald Redelmeier, ha coinvolto più di 500.000 donne; le future mamme sono state osservate, prima e durante la gravidanza. Lo studio ha fatto emergere che durante i tre anni prima della gravidanza, le donne monitorate, hanno avuto 6200 incidenti, circa 177 al mese, mentre a inizio gravidanza il numero è salito a circa 252 incidenti al mese, vale a dire il 42% in più. Questo sta a significare che mediamente una donna su 50 mentre è incinta ha un incidente d’auto. 

Tutto questo, però, non vuol dire che le donne incinte devono smettere di guidare, ma solo che è necessaria più attenzione mentre si guida: magari evitare di mettersi al volante quando ci si sente troppo stanche, quando si hanno delle forti nausee o quando non si è riuscite a dormire.

Basta un attimo di distrazione per provocare un incidente stradale, perciò meglio non rischiare, soprattutto se si è responsabili di un’altra vita.

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti