Gravidanza

Sono Gemelli!

Foto del Profilo
di Laura Pandolfi il
Commenti (0)

La gravidanza multipla si presenta in poco più di un caso su cento. Si tratta dello sviluppo di due o più embrioni, ma i casi di parti trigemini, quadrigemini e oltre sono rarissimi nonostante il loro aumento dovuto al ricorso a tecniche di inseminazione artificiale. Abbiamo diversi tipi di parti gemellari:

 1- Eterozigoti: rappresentano il 70% dei parti gemellari. Due spermatozoi fecondano due ovuli diversi che poi si sviluppano indipendentemente nell’utero. I gemelli hanno quindi placenta, sacco amniotico e corredi genetici differenti e possono essere di sesso diverso, assomigliandosi in modo più o meno marcato. Così come succede per due fratelli nati separatamente.

 2- Omozigoti: rappresentano il restante 30% dei parti gemellari. Un solo spermatozoo feconda un ovulo che poi si divide in due parti uguali. I gemelli avranno un corredo genetico identico e quindi lo stesso sesso, gli stessi occhi, capelli ecc.

Il fattore Ereditarietà ha maggiore importanza nelle gravidanze gemellari eterozigote. Le ricerche infatti osservano che una mamma gemella ha il doppio delle possibilità di avere dei gemelli rispetto ad un’altra donna. A condizionare il concepimento di gemelli eterozigoti è inoltre il fattore dell’età, sono infatti più frequenti nelle donne oltre i 35 anni, l’etnia (in alcune zone del mondo i parti gemellari sono più frequenti) ed il numero di figli avuti in precedenza.

Nel caso dei gemelli omozigoti invece, sembra che il loro concepimento sia dettato totalmente dal caso, non sono state infatti osservate differenze tra famiglie con o senza gemelli precedentemente concepiti.

Il parto gemellare avviene generalmente in modo prematuro e frequentemente con un che si rende necessario quando i bambini non si trovano entrambi nella stessa posizione. In questo modo si consente una nascita meno pericolosa e traumatica per i gemellini.

Detto ciò, c’è da ricordare che la gravidanza gemellare non è sempre a rischio, va semplicemente monitorata più frequentemente ed attentamente. In queste gravidanze infatti abbiamo maggiori problemi per la mamma, che può accusare oltre a nausee e vomito più consistenti anche ipertensione, fatica, spossatezza ed insonnia. Tra i rischi per i bambini si osservano a volte deformazione fetali, uno sviluppo diseguale e il rischio di aborto spontaneo.

Sapere il prima possibile se si è in attesa di gemelli è molto importante. Solitamente si è in grado di capirlo già dalle sesta o settimana settimana di gravidanza. Il test viene poi ripetuto tra la dodicesima e quattordicesima settimana per confermare la permanenza della gravidanza multipla.

Loading...
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti