Preadolescenza

Si vergogna dei genitori, perché?

Foto del Profilo
di Maris Matteucci il
Commenti (0)

Per ogni genitore arriva il giorno in cui il proprio bambino comincia a non apprezzare più molto quei gesti che, fino a poco prima, facevano parte della quotidianità.

Ecco allora che il bacio prima di entrare a scuola, oppure un abbraccio (magari davanti ai compagni di classe) cominciano a diventare un problema. Il bambino si vergogna dei genitori e, a poco a poco, dimostra di non volere più un contatto fisico con mamma e papà.

Il risultato è che spesso i genitori soffrono per questo cambiamento forzato non capendo invece che si tratta di un passaggio obbligato nel percorso di crescita di ciascun bambino. Inizia il periodo dell’adolescenza e le moine in pubblico non sono più apprezzate dai ragazzini che in quella fase della loro vita cominciano a sentirsi “grandi”. E’ fondamentale dunque che i genitori riescano a capire l’importanza di “non forzare” alcuni gesti che potrebbero scaturire l’effetto opposto nel bambino (ovvero quello di allontanarsi).

Provare vergogna per i genitori è un atteggiamento molto comune intorno agli 8-10 anni di età. Come aiutare il bambino in questa fase di crescita? Innanzitutto mostrandogli comprensione, standogli al fianco in maniera rispettosa ma attenta. Se per esempio notiamo che lo infastidisce il tenerlo per mano fino al cancello di ingresso della scuola, non facciamolo; se il gesto di tenergli la cartella per alleggerirlo di un peso deve essere motivo di disagio per il bambino, evitiamo di farlo.

Con un occhio sempre molto attento verso i compagni di scuola: è giusto capire se alcuni gesti di affetto da parte nostra nei confronti del bambino lo mettono a disagio perché sono poi i compagni a prenderlo in giro o se effettivamente danno fastidio a lui. Il dialogo risulta essere sempre lo strumento migliore per costruire un rapporto leale e saldo con il proprio figlio, proprio a partire dalla giovanissima età quando vengono buttate le basi per quello che si rivelerà essere il suo percorso di vita.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti