Essere Mamma

Si può praticare sport durante l’allattamento?

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

Per lungo tempo si è creduto che durante l’allattamento lo sport potesse alterare la qualità del latte, ma ora diversi studi hanno dimostrato che questo non è vero e che praticare sport mentre si allatta è possibile, con qualche accorgimento.

Fergie si allena in montagna

Mentre si allatta, infatti, non solo è possibile praticare una moderata attività fisica, ma questa porta anche a dei benefici. Naturalmente bisogna stare attente, per evitare il rischio di affaticarsi troppo, ma questo non significa che non possiate già cominciare a pensare a rimettervi in forma e cercare di eliminare i chili presi in gravidanza.

L’attività fisica dopo il parto è ottima per recuperare tonicità sia fisica che psichica: il miglioramento del tono muscolare, infatti, non solo andrà a beneficio del vostro aspetto esteriore, ma anche di quello interiore, contribuendo a migliorare la vostra autostima e di conseguenza il vostro umore. E come negare quanto più bella sia una mamma felice?

Il fisico ha naturalmente subito un forte stress, quindi bisogna iniziare a riabituare i vari gruppi di muscoli a lavorare dopo un periodo di inattività e affaticamento, soprattutto a livello addominale e lombare. Inoltre, di diversa intensità sarà la ripresa dello sport in base anche a quanto allenato era il vostro corpo prima della gravidanza. Per questo è sempre meglio rivolgersi al proprio ginecologo per assicurarsi che non vi siano controindicazioni e che il vostro stato di salute sia compatibile con la pratica di uno sport, dopo di che potrete ricominciare gradualmente con l’attività fisica che preferite, evitando di esagerare.

Anche se allattate potete riprendere l’attività fisica, a patto di non stancarvi troppo. Le poppate richiedono parecchia energia, soprattutto all’inizio, quindi il riposo per la mamma è essenziale anche per evitare interferenze con la produzione di latte. Naturalmente lo sport andrà commisurato alle esigenze del piccolo: andrà praticato fra una poppata e l’altra, senza sconvolgere i ritmi del bambino, che ha sempre la priorità in questo momento.
Per assicurare il giusto riposo ed evitare un eccessivo affaticamento, durante l’allattamento sarà bene privilegiare un tipo di attività blando: ginnastica dolce, esercizi di bonificazione da fare anche comodamente a casa e l’innovativa ginnastica con il passeggino.

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti