Non rimango incinta

SGK1: l’enzima che causa infertilità e aborti spontanei

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

È stato scoperto l’enzima che è la causa dell’infertilità femminile, si chiama SKG1 ed è anche collegato al rischio di aborti spontanei.

 A individuare questo “interruttore” della fertilità femminile è stato un gruppo di studiosi dell’Imperial College di Londra, lo studio è stato poi pubblicato su Nature Medicine.

Questa scoperta è molto importante soprattutto per quelle donne che non riescono a rimanere incinta per motivi inspiegabili e per quelle donne che subiscono aborti spontanei ripetutamente.

Per arrivare a questo risultato, i ricercatori hanno studiato dei campioni di tessuto prelevati a più di 100 donne, ricoverate presso l’Imperial College Healthcare NHS Trust. Nella mucosa uterina delle donne non fertili vi era un’elevata concentrazione dell’enzima SGK1, mentre nelle donne che subivano aborti, il livello dell’enzima era basso.

I ricercatori hanno in seguito condotto degli esperimenti sui topi: se veniva bloccato il gene di attivazione dell’enzima, le topoline rimanevano incinta, ma poi abortivano, arrivando quindi alla conclusione che la mancanza dell’enzima SGK1, può causare aborti spontanei.

Ecco le conclusioni a cui è giunto uno degli studiosi di questa ricerca Jan Brosens: “I nostri esperimenti sugli animali suggeriscono che una temporanea perdita di SGK1 durante il periodo fertile è essenziale per attivare una gravidanza, e l’analisi sui tessuti umani ha messo in evidenza che alti livelli dell’enzima provocano difficoltà nel rimanere incinta. Trattamenti potenziali, in futuro, potrebbero fondarsi sul bloccare la presenza di SGK1 prima di sottoporre la donna alla fecondazione in vitro per aumentare le probabilità di dar vita a una gestazione. Un’altra applicazione potenziale potrebbe essere, al contrario, l’aumento di SGK1, che potrebbe essere utilizzato come un nuovo metodo anticoncezionale”.

Un grande risultato sia per aiutare le donne a rimanere incinta e coronare il loro sogno di diventare mamme, sia per ridurre il rischio di aborto spontaneo.

 

 

 

 

  

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti