Parto

Sette figli, sette cesarei: Il record della mamma palermitana

Foto del Profilo
di Francesca Rolle il
Commenti (0)

Si chiama Claudia Di Fiore, ha trentadue anni e sette figli, tutti partoriti con taglio cesareo. L’ultima dei suoi figli, Rosa, è nata, pochi giorni fa, all’Ospedale di Palermo grazie ad un intervento molto delicato, portato a termine dall’equipe di Caterina Lo Leo, la quale, soddisfatta per la buona riuscita dell’operazione, sottolinea:” I rischi di rottura dell’utero oltre il terzo cesareo sono molto alti”.

L’insolito intervento avvenuto all’Ospedale di Palermo.

In genere chi ha subito due tagli cesarei cerca di non avere altre gravidanze per non rischiare di aggravare i rischi che in qualsiasi parto cesareo sono da mettere in conto. Invece, Claudia Di Fiore, originaria di Bucarest ma abitante a Palermo da molti anni, non ha voluto soffocare il proprio istinto materno e di cesarei ne ha subiti sette. Per fortuna, esiste ancora una buona sanità, in Italia, che riesce a raccontare storie a lieto fine, che fanno da contrappeso alle tragedie della malasanità. Sì, perchè il parto di Claudia Di Fiore è stato un cesareo con rischio calcolato, per avere la certezza che la nuova ferita si rimarginasse.

Il rischio legato a cesarei reiterati rimane comunque alto

Nonostante il buon esito di questa vicenda, il parto cesareo ripetuto non è privo di rischi e, man mano che esso si reitera, i possibili effetti collaterali aumentano. Ecco quali possono essere le complicazioni di un parto cesario ripetuto:

  • Vista la presenza di tessuti cicatrizzati, il parto cesareo, dal secondo in poi, dura di più con conseguente rischio di danni a vescica e intestino;
  • Maggior possibilità di incidenti vascolari;
  • Possibilità di un impianto patologico della placenta (placenta previa e accreta) nelle eventuali, successive gravidanze. il rischio di placenta previa e accreta è di 0,5 su 10.000 dopo il primo taglio cesareo, raddoppia dopo 2 tagli cesarei, per aumentare via via che che si reiterano parti cesarei.
  • Rottura dell’utero in caso di gravidanza successiva.
Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti