Gravidanza

Sesso nel primo trimestre: sì o no?

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

Assolutamente vietato o tranquillamente praticabile? Il sesso in gravidanza pone sempre qualche dubbio alle future mamme e ai loro compagni.

la-guida-al-sesso-sicuro_050b0bb5b4360c300d5a284f6155ff3e

In particolare nel primo trimestre sono molti i fattori che concorrono a far desistere le future mamme dal praticare sesso. Ovviamente chi è in attesa del primo figlio è assalito dalle più disparate preoccupazioni, e l’ansia di poter in qualche modo nuocere al feto o creare qualche problema spesso ha la meglio. Ma sono solo alcuni i casi in cui nel primo trimestre è meglio astenersi: in particolare, se sono presenti fattori di rischio, come precedenti aborti ripetuti o parti pretermine, oppure in presenza di infezioni cervico-vaginali per evitare il ripetersi del contagio, attraverso l’infezione del partner che può portare a reinfezione (pericolosa perché causa di aborti o parti pretermine).
Ma se state bene, se il ginecologo di fiducia vi ha dato il via libera e avete ormai fugato ogni dubbio, allora non c’è motivo per astenersi.

Tranne naturalmente nel caso in cui non ve la sentiate proprio! I primi tre mesi, infatti, sono caratterizzati da molti cambiamenti e spesso le future mamme soffrono di diversi disturbi: nausee, stanchezza e calo della libido sono frequenti. Perciò se non ve la sentite per questi motivi è chiaro che non dovete forzarvi.

Ma non è nemmeno detto che nel primo trimestre il calo della libido sia la norma: infatti l’aumento di progesterone rende la zona genitale più lubrificata e sensibile. Inoltre, alcune donne si sentono persino più eccitate: gli ormoni, infatti, non si limitano a provocare i noti problemi di nausea e affaticamento, ma rendono anche la pelle più liscia, capelli lucenti e seno più turgido. In questo caso, la futura mamma potrebbe sentirsi desiderabile e… desiderosa!

Via libera quindi al sesso anche nel primo trimestre, salvo le controindicazioni sopra descritte, con l’unico accorgimento, da parte dell’uomo, di usare una certa delicatezza nelle zone ora più sensibili del corpo.

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti