News Rimanere Incinta

Rischio di autismo ridotto se si aspetta il giusto tempo tra un figlio e l’altro

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Uno studio americano ha messo in evidenza che aspettare il giusto tempo tra un figlio e l’altro riduce in maniera significativa il rischio di autismo per il secondo figlio.

Ma quanto tempo bisogna distanziare le gravidanze? Lo studio parla di far passare minimo due anni e massimo sei anni. Sembra infatti, che i figli concepiti prima o dopo questo periodo di tempo, hanno un rischio maggiore di disturbi dello spettro autistico rispetto al figlio più grande.

Ad aver effettuato questo studio è stato il Kaiser Permanente, uno dei più importanti centri di assistenza sanitaria degli Stati Uniti, il risultato della ricerca è stato poi pubblicato sulla rivista Pediatrics.

Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di aspettare almeno due anni prima di concepire nuovamente, per permettere il totale recupero dell’organismo femminile.

A cofinanziare lo studio americano è stato l’Istituto Nazionale di Scienze Medico-Ambientali degli Stati Uniti e durante questa ricerca sono state studiate le cartelle cliniche di circa 45 mila bambini nati in California tra il 2000 e il 2009, si è scoperto che l’autismo ha colpito il 2,11% dei secondogeniti nati a meno di sei mesi di distanza, l’1,84% dei bambini nati a più di sei anni dal fratello o sorella e lo 0,81% dei secondogeniti nati a distanza di tre o quattro anni dal primogenito.

Purtroppo questo studio non è riuscito a capire le cause dell’autismo ma di sicuro è un primo passo verso quella direzione.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti