Medicina alternativa

Raffreddore nei bambini : l’importanza degli oli essenziali

Foto del Profilo
di Daniela Bottarelli il
Commenti (0)

Il raffreddore è un processo infiammatorio acuto, causato da virus del tipo rinovirus; in alcuni casi, e specialmente nei bambini piccoli, può essere scatenato anche da adenovirus.

Si trasmette attraverso le goccioline di saliva ed ha la capacità di vivere a lungo sulle superfici e nelle mucose nasali. Il periodo di incubazione è di circa 3-4 giorni. La sintomatologia è caratterizzata da starnuti, lacrimazione, cefalea ed ostruzione nasale.

Le vitamine A e C sono utili per prevenire e curare il raffreddore.
Gli oli essenziali più adatti in questi casi sono: bergamotto, eucalipto, sandalo, lavanda, limone, mandarino, melissa, menta, pino silvestre, te verde e timo.

Assunzione orale: fate bere ai vostri bambini 2 volte al giorno una tisana a base di sambuco, tiglio e menta aggiungendo 2 gocce di olio essenziale al limone, in caso di catarro.

Evaporazioni: mettete in una lampada aromatica o nell’umidificatore del termosifone della stanza in cui dormono i vostri bimbi 1-2 gocce d’olio essenziale all’eucalipto e te verde.

Frizioni: miscelate in 50 ml d’olio di jojoba, 5 gocce d’olio essenziale al sandalo, 3 di eucalipto e 7 di lavanda. Utilizzate una piccola quantità di miscela e frizionate il petto dei vostri bambini in senso rotatorio, fino al completo assorbimento degli oli essenziali. Ripetete l’operazione 2-3 volte al giorno.

Pediluvi: utilizzate acqua calda ed una miscela a base di aceto ed olio essenziale di lavanda, limone e sandalo.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti