Non rimango incinta

Quanto ne sanno le donne dell’aborto spontaneo?

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Molte donne pensano che l’aborto spontaneo succeda raramente e non hanno idea delle cause che possano indurlo o magari hanno delle credenze sbagliate. Purtroppo però gli aborti spontanei sono più frequenti di quanto si pensa e le credenze errate che ruotano intorno inducono alle donne dei sensi di colpa ingiusti.

È questo che emerge dalla ricerca condotta dal gruppo di ricerca di Zev Williams dell’Albert Einstein College Medicine di New York, in merito allo studio sull’aborto precoce e ricorrente.

Secondo il gruppo di studio una donna che subisce un aborto spontaneo è tormentata dai sensi di colpa e tende a isolarsi, spesso inoltre sente di non avere sostegno, soprattutto psicologico, da parte dei medici.

Più della metà delle persone intervistate, credono che l’aborto spontaneo succeda raramente, in realtà una gravidanza su 5 si interrompe mediante aborto spontaneo. Purtroppo non si parla mai di un aborto, c’è, infatti, la tendenza a tenere segreta la gravidanza nel primo trimestre proprio per la paura di subire un’interruzione spontanea e facendo così la donna non riceve il sostegno morale di cui ha bisogno.

Inoltre molte donne non sono a conoscenza delle vere cause che provocano un aborto e pensano che sarebbe tutta loro la colpa se ciò dovesse accadere. In realtà le cause principali sono dovute ad anomalie genetiche o cromosomiche (circa il 70%), ciò non toglie però che chi conduce uno stile di vita errato durante la gravidanza sia più a rischio di aborti di chi conduce una vita sana e regolare.

Per molte donne l’esperienza dell’aborto è paragonabile alla perdita di un figlio già nato, considerandolo un vero e proprio lutto. Lo stato emotivo delle donne che hanno subito un aborto può compromettere una futura gravidanza, soprattutto se non si sa con precisione il motivo dell’interruzione.

Per aiutare le donne che subiscono aborti spontanei, bisogna rompere il silenzio che ruota intorno a quest’argomento in modo che la donna possa avere il sostegno che merita, sapere che non è sola l’aiuterebbe a superare più facilmente e più velocemente questo tragico evento.

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti