Alimentazione

Quante kcal servono a un bambino che ha più di 2 anni?

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Il fabbisogno calorico di un bambino di più di 2 anni, dipende da molti fattori, prima di tutto dall’età, poi dal peso, dalla corporatura e da quanta attività fisica il bambino pratica. In base alle indicazioni dei L.A.R.N (Livelli di Assunzione Raccomandati di Nutrienti) della Società Italiana di Nutrizione Umana, un bambino dovrebbe assumere in base all’età determinate kcal:

alimentazionesopraitreanni
  • 3 anni: 1300 – 1400 kcal
  • 4 anni: 1400 – 1500 kcal
  • 5 anni: 1500 – 1700 kcal
  • 6 anni: 1600 – 1800 kcal
  • 7 anni: 1700 – 1800 kcal
  • 8 anni: 1800 – 2000 kcal
  • 9 anni: 2000 – 2100 kcal
  • 10 anni: 2100 – 2300 kcal

I muscoli in un bambino dai 3 ai 5 anni non sono ancora del tutto sviluppati e quasi tutta l’energia fornita dal cibo viene utilizzata per far funzionare bene gli organi come il cuore, il fegato, il cervello e i reni e per creare i tessuti. Man mano che il bambino cresce, aumenta la massa muscolare diventando così la principale fonte del consumo di energia.

Bisogna stare attenti a distribuire nella giusta maniera le varie kcal durante i pasti della giornata, questo per scongiurare un apporto energetico sbagliato ed evitare un eccessivo aumento di peso.

Un valido consiglio è suddividere le kcal previste nei 5 pasti giornalieri:

  • prima colazione: 20% delle calorie totali, un bicchere di latte con dei biscotti sono l’ideale per affrontare la giornata, attenzione però a non esagerare con i biscotti;
  • spuntino di metà mattina: 5% delle calorie, un frutto o un succo di frutta non eccessivamente zuccherato;
  • pranzo: 40% delle calorie totali, è importante variare spesso i cibi, bilanciado carboidrati e proteine, prevedere inoltre della frutta e della verdura;
  • merenda: 5% delle calorie totali, anche in questo caso un bel frutto è l’ideale;
  • cena: 30% delle calorie, da prediligere cibi ricchi di proteine e naturalmente una porzione di verdura.

E’ importante insegnare ai bambini il giusto modo di alimentarsi fin da quando sono piccoli, questo per evitare che abbiano problemi di peso e tutte le spiacevoli conseguenze che ne derivano (fra cui malattie cardiovascolari e diabete). Va bene qualche dolcetto ogni tanto, ma senza esagerare, non deve assolutamente diventare la regola, inoltre è sbagliato sostituire nei pasti l’acqua, con altre bevande come succhi di frutta, bevande zuccherate e bevande gassate.

E’ consigliabile, infine,  abituare il bambino a praticare della sana attività fisica, almeno 2-3 volte alla settimana.

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti