Non rimango incinta

Quali accertamenti medici deve fare la coppia se lei non rimane incinta?

Foto del Profilo
di Valentina Molinero il
Commenti (0)

Molte coppie subito dopo il matrimonio vorrebbero avere dei figli e in molti casi i bambini non arrivano.

L’infertilità è un problema che sta raggiungendo proporzioni davvero grandi poiché lo stile di vita odierno non aiuta il nostro corpo a procreare, ma è anche vero che il progresso medico può risolvere questo problema molto facilmente.

I motivi per cui un bambino non arriva possono essere tantissimi: disturbi ovarici, fattori di origine tubarica, problemi dello sperma o del muco cervicale, la cosa importante è che non ci si allarmi prima che siano passati almeno 12 mesi di rapporti liberi e non influenzati dalla ricerca costante di un figlio.

Se passato un anno di tentativi, il figlio non dovesse essere arrivato, è possibile iniziare tutta una serie di accertamenti, sia di coppia, che relativi alla donna , e all’uomo singolarmente. E’ importantissimo ricordare che l’infertilità può dipendere da entrambi oppure può essere legata ad un’incompatibilità della coppia.

Il primo passo è quello di rivolgersi al proprio medico e cominciare l’indagine facendo semplici esami di routine, per poi eventualmente arrivare a test più specifici. Per la donna il primo esame è quello del sangue con aggiunta dello screening ormonale, in poche parole vengono quantificati i livello degli ormoni che interessano l’ovulazione e gli ormoni tiroidei, alti livelli di FSH possono indicare difficoltà nella produzione degli oociti.

Poi si passa al tampone vaginale per escludere eventuali infezioni batteriche e infine l’ecografia pelvica per visualizzare la morfologia degli organi genitali interni e la presenza di eventuali patologie. Se questi esami sono risultati tutti negativi, si cominciano i test specifici, vale a dire Isterosalpingografia e l’esame endoscopico. La prima è una radiografia dell’utero e delle tube che serve a identificare eventuali alterazioni nell’anatomia dell’apparato riproduttivo e viene effettuata dopo avere introdotto nella cavità uterina un mezzo di contrasto che la rende evidente ai raggi X.

Lo specialista può perciò identificare eventuali malformazioni (un utero doppio, per esempio), formazioni anomale come polipi o fibromi o un percorso contorto delle tube, che spiega la difficoltà a rimanere incinta: in questo caso, l’ovulo non riesce a progredire al loro interno sino all’incontro con gli spermatozoi. Ovviamente viene effettuata ambulatorialmente e viene somministrato un antidolorifico.

L’esame endoscopico invece  consiste nella visualizzazione diretta della cavità uterina attraverso un endoscopio a fibre ottiche, in molti casi durante l’esame si può anche intervenire per rimuovere l’eventuale patologia. Per quanto riguarda gli uomini invece l’esame principale è quello dello spermiogramma che consiste in un esame del liquido seminale in cui vengono valutati: quantità dell’eiaculato; numero di spermatozoi, spermatozoi malati, insieme a questo esame di solito viene fatto anche la Spermiocoltura che serve per ricercare eventuali infezioni batteriche nel liquido seminale.

Se dovesse esserci qualcosa di anomalo si passa a valutare i dosaggi ormonali, come si è fatto per la donna, mediante l’esame del sangue si valutano i dosaggi dell’FSH e  si analizzano anche i livelli di testosterone, LH, estradiolo e prolattina. Se non dovessero risultare problemi a nessuno dei partner, si passerà agli esami per stabilire la compatibilità, il cariotipo, un prelievo di sangue che valuta eventuali incompatibilità genetiche, e il post-coital test, che valuta se liquido seminale e muco vaginale si conciliano tra loro, poiché gli spermatozoi prodotti durante l’eiaculazione potrebbero essere imbrigliati all’interno del muco del collo dell’utero il quale, scambiandoli per nemici, li potrebbe immobilizzare, impedendo loro di raggiungere le tube.

Un consiglio utile è sempre quello di affrontare gli accertamenti medici e la procreazione con molta rilassatezza poiché il fattore emotivo può essere molto importante.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti