Bimbo

Perché il bebè perde tanti capelli?

Foto del Profilo
di Mara Martini il
Commenti (0)

Non c’è da spaventarsi se il lattante ha una perdita di capelli copiosa: nella stragrande maggioranza dei casi è un fenomeno assolutamente fisiologico.

Ci sono bambini che vengono al mondo quasi glabri ed altri dotati di una bella chioma, folta e molto pigmentata. In questo caso, non si tratta in realtà dei capelli che accompagneranno il nuovo nato fino alla vita adulta, bensì di una soffice e sottile peluria protettiva, detta lanugo (= lanugine), che è necessariamente destinata a cadere entro il primo anno di vita, per far posto ai “veri capelli”.

È solo verso i 12 mesi che dai bulbi piliferi della testa, ormai maturi, comincerà a spuntare la capigliatura definitiva del bambino, che avrà il colore, la forma e la consistenza che si sono determinati al momento del concepimento sulla base dei caratteri genetici ereditari. Ecco perché non deve sorprendere che un neonato biondo si trasformi con il passare dei mesi in un bimbo moro o viceversa. 

La lanugo può iniziare a diradarsi già dal terzo mese di vita, a partire dalla zona dietro le orecchie e dalla nuca (probabilmente a causa del continuo strofinio contro il cuscino – con conseguente scarsa ossigenazione – o per via della maggiore sudorazione di queste zone), conferendo al capo un aspetto simile a quello prodotto dalla alopecia areata negli adulti. Come già detto, però, questo fenomeno non deve preoccupare i genitori, i quali non devono tentare di arginare la temporanea calvizie – come invece spesso fanno – applicando lozioni anti-caduta

Durante il periodo dell’effluvium della lanugobisogna piuttosto cercare di curare ancora più attentamente l’igiene della testa, lavandola ogni 3-4 giorni con abbondante acqua e prodotti specifici per la prima infanzia, anche quando sarà diventata quasi completamente calva: questo fa sì che i follicoli dai quali presto nasceranno i nuovi capelli siano il più possibile puliti, liberi da sebo e impurità.

Solo in rarissimi casi, può succedere che l’effluvium del lattante sia la spia di condizioni patologiche (solitamente della presenza di pidocchi) che vanno trattate medicalmente.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA
Piace a 1 persona.

Commenti

commenti