Non rimango incinta

Occhio ai lavori troppo pesanti! Potrebbero ostacolare il concepimento

Foto del Profilo
di Elisa Di Mattia il
Commenti (0)

Lavorare per più di 40 ore settimanali e svolgere attività lavorative che richiedono di sollevare regolarmente carichi pesanti, potrebbero rappresentare un ostacolo alla fertilità femminile e dunque, creare maggiori difficoltà alle donne che stanno cercando di rimanere incinte.

E’ quanto emerge da una ricerca statunitense pubblicata sulla rivista Occupational and Environmental Medicine, che ha condotto uno studio su oltre 1700 infermiere in cerca di una gravidanza: dai risultati è emerso che dopo un anno il 16% delle donne in osservazione non erano riuscite a restare incinte, dopo due anni i tentativi erano andati a vuoto per il 5% di loro.

Come rivelato dallo studio, condotto da un team di ricercatori della Chan School of Public Health di Boston e della Harvard Medical School, circa un terzo delle infermiere analizzate trascorreva almeno otto ore al giorno in piedi e il 40% ha riferito di sollevare carichi pesanti in media 5 volte al giorno.

Secondo la ricerca, dunque, lavorare per troppe ore e trasportare regolarmente oggetti pesanti limiterebbe le probabilità di rimanere incinta: dall’analisi dei dati è infatti emerso che le donne che lavorano per più di 40 ore a settimana impiegano circa il 20% di tempo in più per avere un bambino, rispetto a chi lavora dalle 21 alle 40 ore settimanali. Inoltre, il regolare sollevamento di carichi pesanti è stato associato ad un ritardo del 50% nell’ottenere una gravidanza.

Come spiegato dai ricercatori, lo studio ha voluto dimostrare come lo stile di vita e le abitudini lavorative di una donna possono influire negativamente sulla sua fertilità e sulle probabilità di restare incinta, soprattutto se a entrare in gioco si aggiungono altri fattori determinanti, quali età avanzata, fumo e sovrappeso: il 50% delle infermiere poste sotto osservazione dalla ricerca, infatti, aveva almeno 33 anni, il 44% era in sovrappeso e il 22% era costituito da fumatrici o ex fumatrici.

La difficoltà a rimanere incinta riscontrata da queste donne, tuttavia, potrebbe avere anche una spiegazione più ovvia: le troppe ore trascorse al lavoro e la stanchezza per aver svolto attività lavorative pesanti, riducono inevitabilmente il tempo e l’energia per tentare il concepimento.

Rivedere il proprio stile di vita e prestare, ove possibile, maggiore attenzione al tipo di attività lavorativa svolta, potrebbero comunque rivelarsi accorgimenti utili per chi sta cercando di avere un bambino, evitando il rischio di possibili ostacoli alla propria fertilità.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti