La coppia post parto

Non voglio fare sesso, è una cosa temporanea normale?

Foto del Profilo
di Maris Matteucci il
Commenti (0)

Molte donne dopo il parto accusano un calo improvviso del desiderio: colpa della tempesta ormonale che stravolge il loro corpo durante e dopo la gravidanza.

niente-sesso-e-normale

Ma il calo del desiderio, seppur normale nella maggior parte delle donne, non va assecondato all’infinito: più passa il tempo, infatti, e più è difficile recuperare una intimità che già durante la fase finale della gravidanza è stata messa da parte per ovvie ragioni.

Riassumendo: il non voler fare sesso con il proprio partner dopo il parto è una cosa normale e scientificamente provata ma la donna deve in un certo qual modo cercare di trovare la soluzione migliore per ricostruire, piano piano e con l’aiuto del compagno, l’intimità perduta.

Durante la fase post parto si ha un aumento considerevole della prolattina, l’ormone che fa produrre il latte e che ha il potere di ridurre in modo piuttosto consistente la libido. A questo calo della libido (meramente ormonale) si aggiunge il fatto che lo stato di stress di una donna nel periodo subito conseguente al parto di certo non favorisce l’aumento del desiderio. L’intimità con il proprio compagno, insomma, può rischiare di essere messa a repentaglio anche perché già negli ultimi mesi di gravidanza i rapporti sessuali tra uomo e donna si riducono drasticamente.

E’ difficile, allora, tornare a fare quella che fino a sette-otto mesi prima sembrava essere l’azione più spontanea e naturale del mondo ed ecco perché da parte della donna (e anche dell’uomo) deve esserci una certa predisposizione per rimettere in moto un meccanismo che ha bisogno di essere oliato.

Ci sono molti gesti da compiere per cercare di recuperare l’intimità con il compagno: tra tutti quello più importante è ricorrere al dialogo. E’ sempre bene mettere al corrente il partner del periodo particolare che stiamo attraversando per cercare insieme a lui una strada valida da percorrere. Il gioco di squadra, in questi casi, è sempre il più indicato!

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti