Essere Mamma

Non smettere di vedere le amiche

Foto del Profilo
di Valentina Molinero il
Commenti (0)

Siete rimaste incinte oppure è nato il vostro bambino e da allora non vedete più le amiche? Lentamente la vostra vita sociale si è ridotta a zero, prima vi chiamavano ogni giorno ad ogni ora, e dopo i vostri ripetuti rifiuti ad uscire, non si sono più fatte vive? E’ normale, ed è anche normale che voi non troviate il tempo, eppure è importantissimo quando si diventa mamme continuare a seguire le proprie abitudini, ritagliarsi gli spazi necessari e perché no frequentare gli amici. Le amicizie sono necessarie anche ad una madre, lasciare il proprio bimbo a casa con il papà e ritagliarsi del tempo per sé è rilevante per poter vivere sereni il nuovo ruolo che si riveste.

Mi rendo conto che spesso è difficile pensare di mantenere un rapporto uguale a quello precedente, ma con un po’ di impegno da entrambe la parti si può fare.

Il primo problema da risolvere è dove lasciare il proprio piccolo. Il marito è la soluzione più semplice, ma dopo una giornata di lavoro magari anche il vostro uomo vuole riposare, oppure l’appuntamento con le amiche è pomeridiano e quindi non c’è nessuno che può tenere il bambino. La soluzione sono le ludoteche, i laboratori creativi, luoghi in cui il bambino di diverte per una o due ore, mentre voi vi dedicate a mostre, passeggiate, massaggi o semplicemente un caffè con le vostre amiche di sempre.

Il secondo problema da risolvere è che magari le vostre amiche non hanno ancora figli. In questo caso è bene che voi evitiate di parlare sempre del vostro piccolo, delle pappe, dei pannolini, o di quanto siete stanche o doloranti. Dal canto loro, le vostre amiche, devono essere tolleranti ed evitare di farvi sentire in colpa se chiamate meno o non siete più disponibili per serate in discoteca o cene con chiacchierate notturne infinite.

Nel caso in cui le vostre amiche siano già madri la questione è molto più semplice, quello che facevate prima, cinema, palestra, aperitivi potete farlo cercando sincronizzare le libere uscite oppure addirittura con i vostri bimbi. Ad esempio potete andare al cinema portando i piccoli, oppure frequentare i parchi portando i bimbi con il passeggino o ancora andare al bar, l’unica regola rimane sempre quella di non parlare dei bambini.

Le amicizie sono sempre difficili da mantenere, anche quando non si hanno i bambini, però dovete impegnarvi perché la vostra vita di donna sarà quella che influenzerà la vostra vita di madre. La vita cambia quando si diventa genitori, ma poter conservare un po’ di gioventù è necessario: avere momenti in cui si può essere ancora incoscienti e un po’ civettuole è necessario.

Molte di voi mi diranno che non sempre è colpa delle neo mamme se le amicizie si rompono o non si riesce più a frequentarsi, a volte sono proprio le amiche che ci evitano dopo la nascita del piccolo.
Le amiche spesso vogliono lasciarci i nostri spazi, non hanno voglia di passare una serata con un bebè, oppure semplicemente non riescono ad adattarsi ai nostri ritmi. In questo caso è necessario essere un po’ tolleranti e impegnarsi a trovare un modo per vedersi quando loro sono libere oppure lasciare per una sera il bimbo a casa.

Essere mamme non è un handicap, dovete capirlo voi come lo devono capire le vostre amiche, essere un genitore vuol dire aggiungere qualcosa alla propria vita, cambiare i ritmi, ma non vuol dire che il resto della vostra vita debba cambiare, solo riadattarsi.

Volere è potere, e sono sicura che dopo un po’ di tempo con le amiche tornerete ad essere mamme, migliori perché un pochino più arricchite.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA
Piace a 1 persona.

Commenti

commenti