Dal sesto al nono mese

Nomi per bimbe: ecco il significato dei più comuni biblici

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Non sapete come chiamare la vostra bambina? Perché non optare per un nome biblico da sempre sinonimo di storia e originalità, senza contare che sono ricchi di significato e spesso rari.

Ecco per voi un elenco dei nomi femminili biblici dai più originali a quelli più alla moda, troverete sicuramente quello più adatto per la vostra bambina.

I nomi biblici più originali

Tra i nomi biblici più comuni spiccano Rachele e Miriam, ma se volete un nome più originale potete scegliere Abigail che letteralmente significa “Dio, mio padre, è gioia”, nell’Antico Testamento è il nome della moglie di re Davide ed è attribuito a una persona servizievole. Tra i nomi originali della Bibbia spicca anche Agar che è il nome della schiava egizia concubina di Abramo nonché la madre di Ismaele, Agar letteralmente significa “la fuggitiva”. Altro nome biblico originale è Cleofe, nome greco anticamente solo maschile, significa “gloria e fama”.

I nomi biblici più alla moda

Passiamo ora ai nomi femminili biblici più chic come per esempio Dalia sinonimo di bellezza e nome augurale di buona vita, c’è poi Zara nome raro che significa “alba” un buon auspicio, dunque, per un nuovo inizio. E che dire di Giuditta che letteralmente significa “colei che deve essere lodata” e di Rebecca che sta per “colei che avvince con le sue grazie”. C’è infine il nome Edna o Eden, che derivano dal termine ebraico che indica “piacere” o “delizia”.

Insomma avete proprio l’imbarazzo della scelta e troverete senz’altro il giusto compromesso tra rarità e classicità.

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti