Salute

Mi sento debole

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

Dopo il parto accade di frequente che molte mamme “esauriscano” le pile: d’altra parte un neonato richiede molto tempo e molte energie, gli impegni si moltiplicano di colpo e a volte l’ansia di non farcela o di non essere “adatte” a ricoprire il ruolo nel quale vi siete ritrovate un po’ d’improvviso vi getta nello sconforto. D’altra parte questo è un periodo molto stressante, ed è necessario imparare a conoscere i propri limiti: strafare non è mai la strategia migliore.

Ecco alcune regole da seguire per evitare di arrivare a fine giornata senza un briciolo di forze e con il morale sotto i piedi: fatevi aiutare.

Non mi stancherò mai di dirlo: a tutte piacerebbe essere la supermamma che riesce a fare tutto, ma diciamocelo, ne avete mai conosciuta davvero una? E anche se fosse, non siamo tutte uguali. Capite quando è il momento di chiedere aiuto a qualcuno e fatelo: i nonni non aspettano altro di poter fare i nonni, le amiche sono spesso le zie perfette, e un po’ di babysitting non farà di certo male, né al bambino né a voi. Approfittate del tempo libero per godervi un po’ di riposo o per dedicarvi a voi stesse: coccolatevi, anche solo mezz’ora al giorno è meglio di niente. Fatevi aiutare nei lavori in casa e uscite a passeggio con vostro figlio: rilassatevi e si rilasserà anche lui!

Non confrontate il vostro modo di agire con quello delle altre madri: ogni persona è diversa, non c’è una regola, e non siete “peggiori” delle altre madri; per quanto ne sapete, loro si sentono sotto pressione quanto e più di voi.

La stanchezza è una compagna imprescindibile per una neomamma, ma questa può influire negativamente anche sul morale se non è mantenuta sotto controllo e, nel peggiore delle ipotesi, sfociare in depressione: cercate di sfruttare i momenti in cui vi è possibile riposare (la casa non deve essere sempre perfetta, approfittate dei pisolini del vostro bimbo per riposare anche voi, non solo per riordinare), e magari fatevi prescrivere delle vitamine dal vostro medico, o un’alimentazione più equilibrata. Se vi sentite giù di morale, questo può essere dovuto alla stanchezza, a volte anche alla sensazione di solitudine (marito al lavoro, voi a casa con il piccolo tutto il giorno): circondatevi di persone amiche che vi sostengano anche moralmente.

Se non potete uscire a fare una passeggiata, invitate qualcuno a casa vostra, in modo da avere una distrazione e poter confidare il vostro disagio: il consiglio di un’amica può aiutarvi a ridimensionare le cose. Non ingigantite problemi che si possono risolvere, piuttosto parlatene con qualcuno, se ne sentite la necessità non esitate a rivolgervi a uno psicologo che possa aiutarvi a superare un momento difficile e riportare alla giusta prospettiva le vostre ansie.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti