Bimbo

Lo sport a scuola

Foto del Profilo
di Laura Pandolfi il
Commenti (0)

L’ora di ginnastica rappresenta per gli studenti a qualsiasi livello scolastico un momento dove poter svolgere qualcosa di diverso rispetto a ciò che li ha impegnati per ore in classe. In palestra sono liberi di conoscersi condividendo la piacevole sensazione di vivacità che attiva l’attività fisica.

sport-scuola

Nella scuola dell’infanzia l’educazione fisica aiuta i piccoli a prendere coscienza del proprio corpo. Essa consiste nell’esecuzione di movimenti accompagnati a volte da musica e giochi che permettono al bambino di percepire il proprio schema corporeo, aiutandolo a perfezionare l’equilibrio e la coordinazione. Il fatto, poi, che tutto accada in un contesto di gioco rende tutto più stimolante e coinvolgente.

Il movimento rappresenta un modo per esprimere le proprie emozioni. Il messaggio che dovrebbe essere dato ai bambini a scuola è che ci si più esprimere non solo a parole, ma anche attraverso il corpo. Ad esempio potranno capire che possono manifestare la propria vitalità ballando con una musica allegra o giocare con la propria aggressività attraverso momenti di scontro, gestiti e monitorati dall’insegnante, in grado da canalizzare il furore infantile. In questo modo si riesce a proporre al bambino la scuola come uno spazio in cui raccontarsi e poter essere creativi. Facendo diventare così la scuola dell’infanzia un luogo stimolante che induce i piccoli ad arricchirsi con elementi che saranno utili nei loro futuri anni.

Nella scuola elementare invece si dovrebbe inviare a praticare una ginnastica formativa che abbia lo scopo di sostenere lo sviluppo psicofisico dei bambini. L’attività fisica dovrebbe avere lo scopo di aiutare i piccoli a farsi un’idea di loro stessi attraverso le sensazioni che provano eseguendo l’attività sportiva e aiutarli a rendersi conto della propria ritmicità, della propria forza e del proprio peso corporeo. Rappresentando quindi anche uno stimolo significativo per stabilire una alimentazione sana e bilanciata.

Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti