News Rimanere Incinta

Le piante che stimolano la fertilità

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

Se è da un po’ che cercate di rimanere incinta ma non ci riuscite e avete già escluso patologie particolari (sia vostre che del vostro compagno) potreste pensare di affidarvi ad alcuni rimedi naturali.

dreamstime_m_26438694

Fin dall’antichità le donne per stimolare la fertilità utilizzavano erbe o piante le cui proprietà benefiche erano ben note. Ecco allora alcuni esempi di piante che pare possano dare una mano a quelle donne che stanno cercando un bambino e ancora non hanno ottenuto alcun risultato.

La maca

Si tratta di una pianta che cresce in Perù oltre i 4000 metri e la cui radice tuberosa è famosa per le sue proprietà afrodisiache. Ma pare che la sua assunzione aiuti anche a stimolare la maturazione dei follicoli nella donna e la produzione di spermatozoi negli uomini. La radice della maca è ricca di principi nutritivi, iodio, fibre e vitamine ed è povera di grassi. Ha inoltre effetti positivi sia sulla stanchezza cronica sia sui sintomi premestruali e quelli legati alla menopausa.
Associata ad altre due piante provenienti dall’Amazzonia, la dracontium loretense (ricca di vitamina E, zinco e calcio) e il camu-camu (il cui frutto è quello che contiene la maggior concentrazione di vitamina C), pare che si siano ottenuti risultati molto positivi per quanto riguarda la fertilità e la facilità di concepimento.
Si possono trovare in commercio sotto forma di capsule, pastiglie o estratti fluidi/secchi.

Il trifoglio rosso

Utile anche per la cura dell’endometriosi, il trifoglio rosso contiene molte vitamine e proteine utili per la salute dell’utero. Inoltre, un infuso al giorno di trifoglio rosso può aiutare a ripristinare l’equilibrio ormonale femminile.

Olio di lino

Efficace sia per l’uomo che per la donna: il suo contenuto di omega-6 e omega-9, vitamine del gruppo B, potassio, lecitina, magnesio, fibre, proteine e zinco ne rendono una fonte preziosa per l’intero organismo. Per quanto riguarda gli uomini, l’olio di semi di lino aiuta a mantenere gli spermatozoi attivi e sani, mentre nelle donne stabilizza gli estrogeni. Se ne può assumere un cucchiaio prima dei pasti.

Foglie di mora rossa

Sono molto nutritive e aumentano la tonicità dell’utero e dei muscoli della zona pelvica. È altamente efficace se usata insieme alle foglie di menta, che sono un naturale potenziatore sessuale.

Ricordate che in ogni caso, anche se si tratta di rimedi naturali, è sempre bene rivolgersi a un medico prima di farne uso. Si consiglia inoltre di evitare l’assunzione in contemporanea di erbe e medicinali che aiutano la fertilità, perché non sempre le due cose si sposano senza effetti collaterali. Quindi, per ogni dubbio, meglio rivolgersi a un esperto di fiducia.

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti