News Rimanere Incinta

Le cause di un’ovulazione dolorosa

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Definita in gergo medico Mittelschmerz (dolore di metà ciclo), l’ovulazione dolorosa è una problematica che colpisce due donne su dieci. Le cause possono essere diverse e per alleviare i dolori spesso è sufficiente una borsa dell’acqua calda e un antidolorifico.

Se anche voi soffrite di un’ovulazione dolorosa, state tranquille, non è segnale di una patologia.

L’ovulazione avviene più o meno 14 giorni dopo la data d’inizio dell’ultimo ciclo mestruale e spesso gli unici sintomi sono la presenza di muco più abbondante e un notevole aumento del desiderio sessuale, sintomi a cui bisogna prestare attenzione se si sta cercando una gravidanza.

Se però l’ovulazione è dolorosa, il rilascio dell’ovocita è spesso accompagnato da un dolore al basso ventre a destra o a sinistra, dipende da quale ovaio sta rilasciando l’ovulo.

Il dolore legato all’ovulazione è localizzato e la durata varia da donna a donna, a volte può succedere che vi siano anche delle piccole perdite di sangue (spotting). Nella maggioranza dei casi il dolore dura qualche minuto ed è simile a un forte crampo. Questo tipo di malessere non è da collegarsi a qualche patologia e sarà sufficiente assumere un antidolorifico e stare a riposo.

Se invece il dolore al basso ventre dura a lungo si consiglia una visita ginecologica, poiché l’ovulazione dolorosa può essere il segnale di una patologia come la presenza di cisti ovariche o varie infezioni alla zona pelvica o alle tube di Falloppio.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti