Bimbo

L’aspetto del bambino appena nato

Foto del Profilo
di Laura Pandolfi il
Commenti (0)

Ogni nascita è accompagnata anche da preoccupazioni, paure e domande, sull’aspetto e sulla salute del nuovo arrivato. Vediamo quali sono gli aspetti e i “difetti” più comuni dei neonati che possono preoccupare le mamme.

foto-neonati-116

Papule rosse: sono molto comuni. La maggior parte sparisce anche se qualcuna si può trasformare in voglia. In caso di eritema tossico, l’eruzione è particolarmente estesa al punto di essere scambiata per orticaria.

Emangioma cavernoso: quesito di macchia rossa potrebbe non presentarsi prima di una settimana dal parto. Le dimensioni possono variare ed a volte potrebbe estendersi anche a tutto il corpo. Ma non temete, quasi sempre scompare con la crescita. Comunque se il problema dovesse diventare fastidioso dal punto di vista estetico può tranquillamente essere trattato, discutendone con il pediatra.

Pelle secca: alcuni bambini, soprattutto quelli nati in ritardo, presentano uno strato superficiale di derma simile a uva passa, che si sfalda facilmente subito dopo la nascita. Basta idratare la pelle con una lozione o un po’ d’olio.

Occhi e orecchie: la visione del neonato alla nascita è alquanto limitata, riesce a vedere solo oggetti vicini e mette a fuoco abbastanza bene quello che si trova a 18-20 cm di distanza, reagisce inoltre alla luce. Alla nascita inoltre il bianco degli occhi potrebbe avere una sfumatura blu, anch’essa scompare con il tempo. Gli occhi inoltre potrebbero essere gonfi o tumefatti. Questo è dovuto al parto, è quindi perfettamente normale e scompare entro breve tempo. A differenza della vista, invece, l’udito del neonato alla nascita è perfettamente sviluppato ed inoltre in grado di riconoscere diverso sapori e odori.

Genitali e seno: le labbra vaginali e lo scroto dei neonati sono spesso gonfi ed anche il seno potrebbe essere leggermente ingrossato. Tale gonfiore è dovuto alla presenza di ormoni femminili che sono passati nel corpo del bambino attraverso la placenta. Un’alta percentuale di ormoni materni può persino causare una perdita biancastra dal seno (anche detta latte di strega) o dalla vagina nelle bambine. Come tante altre caratteristiche dei neonati è normale e passeggera.

I capelli: vi sono bambini che nascono totalmente pelati e altri invece pieni di capelli. La quantità di capelli presenti alla nascita, anche se riflette l’ereditarietà, non sempre ne preannuncia l’aspetto futuro. In genere, infatti, i capelli dei neonati cadono per essere sostituiti dai nuovi, la loro crescità poi varierà da bambino a bambino. Per quanto riguarda la lanugine, ovvero quella peluria scura su fronte spalla e schiena, c’è da dire che è normale soprattutto nei bambini nati prima del termine e nei figli di gestanti con diabete. Comunque scompare entro alcune settimane.

Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti