Salute

La routine per far dormire il neonato

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

Basta notti insonni col bambino: la routine per far dormire il neonato sembra essere la soluzione all’annoso problema. Un rituale semplice da ripetere ogni sera prima di mettere a nanna i bimbi, sembra davvero essere il modo migliore per aiutare i bambini a prendere sonno.

L’importante è trovare uno schema fisso che possa andar bene per voi e per lui: per esempio il trinomio bagnetto, pappa, ninna-nanna è la procedura tipica per mettere il neonato in culla. Ad aiutarvi può essere anche qualche essenza da aggiungere al bagnetto; anche un dondolio o un sottofondo musicale possono essere graditi e di aiuto, se avete provato ad ascoltare musica in gravidanza, ad esempio, perché non riproporla al bimbo appena nato?

Potreste far al bambino un massaggio dolce dopo avergli messo il pigiamino o leggergli una favola, seppure ancora molto piccolo; la lettura, infatti, può essere parte di una routine che porterete avanti anche quando sarà più grandicello: un momento di condivisione educativo, oltre che un aiuto per il bambino a entrare nel momento del sonno con meno angosce e più serenità.

Nei primi tempi dovrete cercare di capire che cosa piace al vostro bimbo e che cosa invece lo disturba, in modo da potervi poi regolare e inventare il vostro rituale per conciliare il sonno del bebè.

La routine aiuta il bambino a rilassarsi e a capire che si sta avvicinando il momento del riposo, dopo un po’ di tempo avrà su di lui un effetto naturalmente calmante. L’importante è che non sia troppo lunga affinché possa essere meglio assimilata dal bebé, un tempo compreso tra la mezz’ora e i tre quarti d’ora andrà più che bene.

Infine, un altro punto importante è iniziare ad adagiare il bebè nella culla prima che si addormenti e terminare, così, la routine mentre si trova sdraiato invece che fra le vostre braccia: un piccolo passaggio che renderà più facile insegnargli ad addormentarsi da solo.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti