Bimbo

La pipì a letto

Foto del Profilo
di Stefania Guerrera il
Commenti (0)

Fare la pipì a letto è un problema comune a tutti i bambini e rappresenta un episodio normale fino ad un anno di età o, comunque, quando viene loro tolto il pannolino, perchè non sono in grado di riconoscere lo stimolo e, di conseguenza, controllare la vescica.

Generalmente, giunto verso i 3-4 anni di età, il bambino inizia ad essere più autonomo, anche se si rende necessario il diventare indipendente dalla propria mamma.

Il mancato controllo della vescica viene definito enuresi, che si distingue in primaria e secondaria: nel primo caso essa è spesso di tipo familiare-genetico, ciò significa che il controllo della vescica non è mai stato acquisito.

In tal caso è utile rivolgersi ad uno specialista o al proprio pediatra, al fine di scongiurare una possibile malformazione o la presenza di qualche patologia.

L’enuresi secondaria o regressiva è invece generalmente legata a fattori psicologici-emotivi, insorti in fase successiva e causati da vari motivi, legati all’ambiente familiare, come la nascita del fratellino o della sorellina, l’insorgere di situazioni spiacevoli fra mamma e papà (litigi, separazioni, etc.,).

Fare la pipì a letto diventa, in questo caso, per il bambino un modo di comunicare ai grandi la sua ostilità.

Ma il piccolo può essere aiutato a superare tale disturbo, innanzitutto evitando di farlo sentire colpevole per aver bagnato il lettino e non svegliandolo nel cuore della notte per accompagnarlo in bagno a fare pipì.

E’ fondamentale che i genitori siano molto comprensivi e riescano a creare un’atmosfera rilassante prima di portare il proprio bimbo a letto, facendogli comprendere quali siano i vantaggi della “guarigione”  di questo piccolo problema (poter dormire fuori casa,etc.,) , che resta comunque comune a tanti altri suoi coetanei.

Se necessario,  l’aiuto di uno specialista si rivela assai prezioso, soprattutto se anche per i genitori diventa difficile superarlo.

 

Loading...
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti