Salute

La lettura rende i vostri bimbi più intelligenti

Foto del Profilo
di Daniela Bottarelli il
Commenti (0)

Numerose ricerche hanno dimostrato che leggere storie ai bebè aiuta a migliorare anche lo sviluppo cognitivo già nei primi mesi di vita. Secondo gli studi, i bambini di 9 mesi ai quali già in età precoce vengono lette storie e fiabe ottengono punteggi più alti nei test di sviluppo cognitivo.

Inoltre, imparare a leggere presto aiuta lo sviluppo dei più piccoli e ne stimola non solo l’intelligenza verbale, ma a anche le capacità intellettive.

Poiché l’abilità a leggere è qualcosa che si può migliorare, i nostri risultati hanno profonde implicazioni”, afferma l’autore principale dello studio, Stuart Ritchie. “Porre rimedio precocemente a ogni eventuale disturbo della lettura potrebbe portare, infatti, all’aumento generale di tutte quelle abilità cognitive di importanza cruciale per tutta la vita”

Leggere fin da piccoli permette di tuffarsi in un mondo di conoscenza e di costruirsi un ricco vocabolario. I libri per bambini permettono di imparare il 50% in più di parole rispetto alla televisione o ad un normale discorso fra persone. Imparare nuovi vocaboli permetterà al vostro bambino di esprimersi meglio e di ottenere punteggi più alti in tutti i test di intelligenza.

A sostenerlo è uno studio congiunto dei ricercatori dell’Università di Edinburgo e del King’s College di Londra, pubblicato sulla rivista Child Development.

Lo studio è stato condotto su 1.890 gemelli – che facevano parte del Twins Early Development Study, uno studio longitudinale in corso nel Regno Unito – sottoposti a più riprese a vari test cognitivi dai 7 ai 16 anni. All’inizio i bambini si sono cimentati in un primo test per valutare le abilità di lettura e a test cognitivi ripetuti poi a 9, 12 e 16 anni. 

Basandosi su un modello statistico, i ricercatori hanno verificato le differenze nella capacità di lettura e nell’intelligenza dei gemelli. Poiché essi condividono tutti i geni, così come l’ambiente domestico, le differenze riscontrate dovrebbero essere solo causate dalle esperienze non condivise, come ad esempio il rapporto con un insegnante o un gruppo di amici. Eppure, in tutte le prove, è sempre emerso che  i bambini che a sette anni erano già in grado di leggere bene, sono quelli che risultano più intelligenti a 9, 12 e 16 anni.

Perciò iniziate a leggere libri fin dall’infanzia ai vostri bambini, in modo che imparino ad amare la lettura ed iniziano presto a leggere!

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti