Salute

La ginnastica in gravidanza

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

E’ molto importante, per ogni donna incinta praticare dei semplici e specifici esercizi, per aiutare i muscoli e le articolazioni a essere più sciolti, dando benefici al respiro, alla colonna vertebrale e agli organi interni oltre naturalmente al feto.

quali-esercizi-

Non è mai troppo tardi per iniziare a praticare una ginnastica dolce durante la gravidanza, gli esercizi vanno svolti possibilmente ogni giorno e associati a una corretta respirazione, durante il movimento non bisogna trattenere il respiro, ma accompagnare l’intero movimento.

Ecco dunque qualche semplice esercizio che vi aiuterà ad affrontare la vostra gravidanza con più armonia.

1. Esercizi di respirazione

Mettetevi in ginocchio e poggiate i glutei sui talloni, se la posizione per voi è scomoda, potete mettere un cuscino fra i glutei e le gambe, poggiate le mani sotto l’ombelico e inspirate lentamente e profondamente e poi espirate tutta l’aria che avete inglobato, dovete sentire la pancia e gli addominali contratti.

2. Posizione  della Farfalla

Sedute con la schiena dritta, unite le piante dei piedi e avvicinateli al bacino, con le mani prendete le dita dei piedi e fate molleggiare le gambe imitando il movimento della farfalla. Inspirate portando testa e schiena dietro, espirate piegandovi in avanti.

3. Posizione Seiza

Mettetevi in ginocchio con i glutei tra i talloni, distanziate le ginocchia e mettete le punte dei piedi verso l’interno.
Con la schiena dritta andate in avanti con il busto, mantenendo la posizione il più a lungo possibile, inspirando tornate alla posizione iniziale.

4. Rotazione testa-collo

Sedute, incrociate le gambe, tenete la schiena dritta, ruotate la testa lentamente in ogni direzione per 3 volte, espirate quando tirate indietro la testa, tenendo gli occhi aperti. Incrociate le mani dietro la nuca e andate avanti con la testa, mantenete la posizione, poi sciogliete le mani.

5. Piegamenti in avanti

In piedi, divaricate le gambe, piegatevi lentamente con la testa verso il pavimento, rilassando la schiena, tenete la testa e il collo morbidi.  Mantenete la posizione e poi rialzatevi lentamente.

6. Posizione del gatto

Mettetevi carponi, ponete le mani sotto le spalle e le ginocchia sotto le anche. Inspirate e curvate il corpo verso il basso, espirate e portate il corpo verso l’alto. Ripetete l’esercizio lentamente.

7. Posizione della rana

Sedute, divaricate le gambe, mettete i piedi in avanti, talloni a terra e schiena dritta. Incrociate le mani al petto, aprite le ginocchia il più possibile aiutandovi con i gomiti. Mantenete la posizione per qualche secondo.

Ricordate di indossare un abbigliamento comodo e di rilassarvi il più possibile.

 

 

 

 

 

 

 

 

Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti