Alimentazione

La farina 00: non è tutto oro quel che luccica

Foto del Profilo
di Elena Cerboncini il
Commenti (0)

Era il lontano 2009 quando il professor Franco Berrino definì la farina 00 come “veleno”, durante una puntata di Report. Da allora è iniziato un iter di demonizzazione tuttora in corso, mentre di pari passo vengono celebrate indiscriminatamente tutte le farine alternative, dalle integrali di Khamut, farro, ceci, tutto rigorosamente bio… La verità come sempre sta nel mezzo, poiché anche i prodotti integrali nascondono delle insidie…

D’accordo, meglio limitare il consumo della farina 00 perché, come tutti i prodotti raffinati, impoverisce il proprio nucleo nutritivo durante la macinazione e per essere resa bianca viene trattata con prodotti chimici, tanto per cominciare. Poi, mischiata ai liquidi forma una specie di colla che si attacca alle pareti dell’intestino, rendendo più difficoltosa la digestione, con conseguente aumento di tossine nell’organismo e aumento di peso.

Inoltre il suo consumo abituale sarebbe responsabile di un aumento di glicemia ed insulina, incrementando i grassi presenti nell’organismo e indebolendo il corpo che risulterebbe più predisposto a tumori o a malattie come il diabete.

Una soluzione potrebbe essere la sostituzione della farina 00 con farine integrali o alternative quali la farina di farro, di orzo, ceci, castagne, riso, e via dicendo.
Ma attenzione: l’eccessivo consumo di prodotti integrali implica un eccesso di fitati nell’organismo, sostanze che impediscono di assorbire correttamente calcio e zinco. Inoltre la parte esterna del chicco, non scartata nelle farine integrali, è spesso esposta a contaminazione da pesticidi.

Per non parlare dei “finti integrali: alcuni prodotti integrali esposti negli scaffali del supermercato sono ottenuti semplicemente aggiungendo alla farina 00 della crusca finemente rimacinata: la farina così ottenuta ovviamente avrà soltanto l’aspetto dell’integrale, ma non i benefici!
Insomma, che fare? Per chi non può acquistare grano biologico direttamente dall’agricoltore di fiducia e rimacinarselo….rimane la strategia dell’alternare i prodotti e i vari tipi di farine alternative.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti