Salute

La cistite nelle bambine: come curarla e come prevenirla

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

Dopo i 3-4 anni la cistite potrebbe diventare un problema frequente nelle bambine: vediamo insieme di cosa si tratta, come curarla al meglio e cosa si può fare per prevenirla.

La cistite è un’infiammazione della mucosa della vescica e le bambine intorno ai 4 anni ne sono più soggette rispetto ai maschi. Di solito si manifesta all’improvviso: la bambina lamenta il bisogno impellente di fare pipì, che però è solo di poche gocce ed è di solito accompagnata da bruciore e dolore. E poi la necessità di urinare ricompare pochi minuti dopo. Spesso l’urina appare torbida (il segnale della presenza di pus) ed è maleodorante, talvolta può persino contenere tracce di sangue. Spesso si manifesta anche con dolore nell’area appena sopra il pube, ma anche alla schiena e ai fianchi. Se è accompagnata anche da febbre è bene contattare subito il medico.

Se sospettate che la vostra bambina soffra di cistite rivolgetevi subito al pediatra, che prescriverà un’urinocultura e, una volta individuato quale ceppo di germi è coinvolto, prescriverà anche la cura antibiotica adatta. È importante non trascurare le cistiti che compaiono durante l’infanzia, perché potrebbero diventare episodi molto ricorrenti, alterando la mucosa superficiale della vescica, rendendola in questo modo più esposta al rischio di altre infezioni, in un vero e proprio circolo vizioso. Inoltre, partendo da una cistite, l’infezione se non ben curata potrebbe risalire le vie urinarie causando ulteriori infezioni più estese.

È importante, inoltre, far adottare alla propria figlia dei comportamenti corretti che possono aiutare a prevenire episodi di cistite: ecco di seguito quali sono.

  • Far bere alla bambina molti liquidi
  • Incoraggiarla a fare la pipì più spesso invece di trattenerla per lunghi periodi di tempo
  • Curare l’igiene dei genitali esterni con detergenti adatti e non aggressivi
  • Insegnare alla bambina il modo corretto di mantenere l’igiene delle mani e delle zone intime (il movimento va sempre da davanti verso dietro, e non il contrario)
  • Evitare la stitichezza con una corretta alimentazione, ricca di fibre e acqua ma anche frutta e verdura.
  • Rinforzare il sistema immunitario con gli alimenti giusti o gli integratori, se necessario (rivolgersi al pediatra per un consiglio in questo senso)
Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti