- Mamme24 - http://www.mamme24.it -

In perfetta forma per l’estate anche se si è incinta

Quando si è incinta bisogna avere un’alimentazione sana ed equilibrata e, visto che siamo in estate, quale buona occasione per avere una forma perfetta anche con il pancione.

L’importanza della prima colazione

La prima colazione è il pasto più importante del giorno, per questo motivo non va mai saltato. Per mantenere il giusto peso in gravidanza, bisogna fare un’abbondante colazione, se la colazione è povera c’è la tendenza a aumentare di peso.

La colazione ideale per le donne incinte è una tazza di latte accompagnata da una porzione di cereali o fette biscottate o biscotti, oppure uno yogurt con della frutta di stagione e una spremuta d’arancia.

Fare sei pasti al giorno

Per evitare i dannosi attacchi di fame nervosa e le abbuffate, l’ideale è fare sei pasti al giorno, è dimostrato infatti che chi distribuisce il cibo durante tutta la giornata, ingrassa di meno rispetto a chi mangia solo a pranzo e a cena.

La futura mamma, per controllare il peso, dovrà quindi distribuire i pasti in sei diversi momenti della giornata: colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, merenda, cena e spuntino del dopo cena.

Scegliere cibi a basso importo calorico

Scegliere cibi con poche calorie è l’ideale per contrastare l’aumento del peso tipico della gravidanza. Per fare un esempio, un cioccolatino è un cibo altamente calorico, uno solo contiene 50 calorie, mentre la verdura cruda come i finocchi hanno pochissime calorie e se ne possono mangiare in grande quantità, si pensi che più di mezzo chilo di finocchi contengono solo 50 calorie.

Le donne gravide, quindi, devono evitare cibi grassi e altamente calorici come i formaggi, gli insaccati i dolci e limitare il consumo di pane e pasta, mentre devono consumare molta frutta e verdura piene di vitamine che fanno bene alla salute della mamma e del bambino.

Inoltre per evitare che la glicemia salga eccessivamente dopo i pasti è bene mangiare molte fibre come cereali, pane e pasta integrali che rallentano l’assorbimento di carboidrati, è consigliabile inoltre mangiare delle verdure crude prima dei pasti, esse infatti non solo danno sazietà ma abbassano anche la glicemia.

Masticare lentamente

Se si mangia velocemente si rischia che lo stomaco si riempie molto senza dare il senso di sazietà. Mentre se si mastica lentamente il cibo e si mangia lentamente, si ha prima la sensazione di sazietà e si ha una migliore digestione.

Bere tanta acqua

Durante i nove mesi di gravidanza è importantissimo idratarsi bene, poiché le donne incinte soffrono di ritenzione idrica. Attenzione però a cosa si beve perché anche il più innocuo succo di frutta senza zucchero nasconde molte calorie, inoltre sono da bandire completamente le bevande gassate e zuccherate, la bevanda ideale da bere in gravidanza, che ha praticamente zero calorie è senza dubbio l’acqua, bisogna berne almeno due litri al giorno.

Di tutto un po’

È sbagliato togliere completamente dalla propria alimentazione alimenti che si ritiene facciano ingrassare, nella dieta di una donna in stato interessante, non deve mancare nulla, soprattutto quegli alimenti che danno energia, come i carboidrati: pane, pasta, riso e cereali.

La stessa cosa vale per i grassi, anche se contengono molte calorie, sono importanti in gravidanza, perché contribuiscono a formare i tessuti del feto. Il consiglio è quello di scegliere i grassi buoni, i grassi del pesce e un cucchiaio di olio extravergine d’oliva non devono mancare nella dieta di una donna gravida.

Fare attenzione a come si cucina il cibo

Le calorie contenute in un cibo, aumentano in base a come lo ci cucina, per esempio 150 g di carne cotta alla griglia contiene circa 140 calorie, le calorie diventano 300 se la stessa quantità di carne viene impanata e fritta.

La futura mamma deve quindi evitare i cibi fritti, troppo elaborati e preparati con alimenti grassi e prediligere cibi cotti al forno, anche al forno al microonde,  lessi, a vapore, alla piastra o in padella con poco olio.