Essere Mamma

In Friuli Venezia Giulia agevolazioni sul lavoro per le mamme

Foto del Profilo
di Francesca Rolle il
Commenti (0)

Contributi a fondo perduto per le aziende che assumono donne con bambini con meno di 5 anni. Questa la novità del 2018 che riguarda i 21 comuni della zona dell’Alta Carnia, in Friuli Venezia Giulia.

La difficile conciliazione tra lavoro e famiglia

In Italia, si sa, per una donna riuscire a mantenere il posto di lavoro dopo essere diventata mamma è un’ardua imprese, figurarsi fare carriera. Moltissime sono le donne che vengono licenziate o decidono di dimettersi per inconciliabilità tre i due ruoli e, di quelle che riescono a mantenere il posto di lavoro, solo una piccolissima parte riesce a realizzare le proprie ambizioni lavorative.
Il problema è sentito al sud come al nord anche perchè mancano delle misure serie in grado di supportare le donne.

L’importante incontro per le mamme che lavorano

La misura di concessione di contributi a fondo perduto rivolti alle aziende che assumano mamme è stata presa durante un incontro organizzato dall’Agenzia regAlta Carnia ionale per il lavoro con l’Agenzia investimenti Fvg. L’incontro, che si è tenuto nella sede dell’associazione Piccole e Medie Industrie del Friuli Venezia Giulia a Udine, ha discusso di molti temi riguardanti il lavoro e l’occupazione con un particolare riguardo verso le donne che, dopo essere diventate mamme non riescono più a reinserirsi nel mondo del lavoro.

L’incentivo ottenuto

Al termine dell’incontro è stato deliberata l‘erogazione di un contributo a fondo perduto per tutte le aziende operanti nel territorio dell’Alta Carnia che assumano donne con bambini sotto i 5 anni. Inoltre, il contributo può aumentare considerevolmente nel caso in cui l’azienda metta in atto misure che favoriscano la flessibilità e la conciliazione, come, ad esempio, l’attivazione di un nido aziendale o convenzionato e l’orario flessibile.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti