Salute

Imparare a riconoscere la tosse del bambino

Foto del Profilo
di Michela Gregoris il
Commenti (0)

La tosse dei bambini può essere di vario tipo: ecco qualche consiglio per riconoscerla in moda da curarla nel modo più corretto.

La tosse può manifestarsi in molti modi e nonostante sia molto fastidiosa per il bambino essa è in realtà il modo in cui l’organismo reagisce alla presenza di sostanze estranee nei polmoni. Un pediatra potrebbe rivolgervi le domande che seguono, e sono proprio quelle che vi possono aiutare a capire il tipo di tosse di cui è affetto vostro figlio; per imparare a riconoscere la tosse del bambino, dunque, è sufficiente chiedersi quando e come si presenti.

In che momento della giornata tossisce il bambino?

  • Se tossisce solo di giorno, si tratterà facilmente di un’infiammazione delle vie aeree alte, quindi faringite, tracheite, laringite: se non è troppo forte potrebbe anche non servire alcun farmaco
  • Se tossisce solo di notte, probabilmente sono coinvolti i bronchi, e sarà necessaria una terapia farmacologica.
  • Se la tosse si presenta sia di notte sia di giorno sarà richiesta una visita più accurata.

Di che tipologia di tosse si tratta?

  • Se è secca – cioè non produce catarro – andrà sorvegliata: se entro pochi giorni non diventa catarrale bisognerà far visitare il bambino dal pediatra
  • Se è una tosse catarrale non indica nessun problema serio
  • Se si tratta di un tossire abbaiante – cioè simile appunto al verso del cane o della foca – si tratterà di una tosse laringea: di solito insorge senza preavviso nel tardo pomeriggio e può provocare anche difficoltà di respirazione. L’importante è rivolgersi al medico subito, molto probabilmente sarà necessario somministrare del cortisone: siccome è un tipo di tosse che tende a ricomparire, una volta che il bambino ne abbia sofferto i genitori dovranno farsi spiegare nel dettaglio dal proprio pediatra come intervenire.
  • La tosse accessuale, cioè con accessi più o meno frequenti intervallati da momenti liberi è tipica della pertosse.

I casi in cui bisogna rivolgersi subito al medico:

  • Se la tosse nel neonato è insistente e frequente
  • Se il bambino presenta pallore, mancanza di forze, oppure febbre molto alta
  • Se c’è difficoltà a respirare, affanno, e sembra quasi che il bambino non riesca a tossire
  • Nel bambino più grande se c’è dolore quando respira e quando tossisce
Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti