Dal sesto al nono mese

Il dentista e l’anestesia

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Spesso le donne in gravidanza soffrono di mal di denti, questo è dovuto ai cambiamenti ormonali tipici della gravidanza, l’elasticità delle gengive cambia, causando irritazioni e sanguinamento, ma si ha paura di andare dal dentista per la convinzione che l’anestesia faccia male al bambino. Ma è proprio così?

Iniziamo col dire che non c’è nessuna controindicazione ad andare dal dentista, anzi, l’igiene orale è molto importante e può essere necessario farsi visitare dal dentista anche una volta al mese, a partire dal terzo mese di gravidanza, per evitare l’insorgenza di parodontite, patologia rischiosa per il feto.

Anche, la tanto temuta, anestesia è innocua per il bambino, in quanto viene fatta a livello locale ed essendo a basso dosaggio, solo una piccolissima parte finisce nel sangue. Niente paura anche per le cure antibiotiche, sarà premura del medico prescrivere antibiotici adatti allo stato di gestazione.

Durante i nove mesi di gravidanza, bisogna evitare i trattamenti e le operazioni che si preannunciano lunghe, lo sbiancamento, la pulizia dei denti, i prodotti molto aggressivi e le lastre a raggi x, in quanto le radiazioni mettono a rischio la salute del bambino.

Concludendo è molto importante curare e farsi curare i denti, specie se vi è una carie, non solo per il rischio di perdere un dente, ma anche perchè il dolore metterebbe a rischio il benessere del bambino, per via della produzione di catecolamine, prodotte dal dolore, che causano cambiamenti nel corpo, questi cambiamenti possono mettere in pericolo la salute del bambino.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti