Gravidanza

Il corpo di una donna nel primo trimestre di gravidanza

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

Sei incinta da poche settimane, sai già cosa ti aspetta nei primi tre mesi di gravidanza? Come cambierà il tuo corpo, ecco tutto quello che succede a una donna incinta nel primo trimestre di gravidanza.

Nei primi tre mesi si vede poco o niente dall’esterno, ma si può dire che sono i mesi più importanti di una gravidanza, è nelle prime 13 settimane che si stabilisce se una gravidanza proseguirà il suo percorso senza problemi o quasi.

Gli ormoni estrogeni e progesterone aumentano mutando il corpo femminile, aumentano il volume del seno, provocano la mancanza di mestruazioni, la nausea e l’aumento della sensibilità olfattiva e del gusto.

L’utero inizia a ingrandirsi tra la sesta e l’ottava settimana e sempre in queste settimane la vulva e la vagina sono più soffici. Verso la decima settimana aumenta il peso, i seni si ingrossano e diventano più tesi, anche il volume del sangue aumenta, facendo lavorare di più cuore e polmoni. In queste settimane lo stimolo di urinare aumenta e si hanno le nausee che si attenueranno alla fine del terzo mese di gestazione. Si potrebbero avere problemi di stitichezza e dolori addominali simili a quelli mestruali. C’è più bisogno di dormire e di mangiare, se la nausea non è forte. La pressione si abbassa mentre i battiti cardiaci aumentano.

Potrebbe succedere di avere delle piccole perdite di sangue che non è detto siano delle minacce di aborto, è bene comunque informare il ginecologo, il primo trimestre è infatti il periodo dove il rischio di aborto spontaneo è più frequente.

È importante già nei primi mesi evitare il fumo e l’alcool in quanto possono creare malformazioni fetali, invecchiamento della placenta e che il nascituro nasca sottopeso.

Da evitare anche i farmaci nocivi, chiedere consiglio al proprio ginecologo, anche per quanto riguarda le cure odontoiatriche, che si possono effettuare se si utilizza un’anestesia senza adrenalina.

Infine è importante assumere l’acido folico a partire dalle prime settimane, serve per evitare malformazioni del feto come la spina bifida.

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti