Non rimango incinta

Il consumo di soia causa infertilità

Foto del Profilo
di Valeria Notaro il
Commenti (0)

La soia è un alimento che va molto di moda negli ultimi anni, poiché è privo di grassi ed è un alimento vegetale; attenzione però in quanto se si sta cercando di avere un bambino, è bene limitarne il consumo, perché causa infertilità, soprattutto infertilità maschile.

Uno studio ha, infatti, rivelato che gli uomini che consumano la soia in quantità elevata (superiore a mezza porzione al giorno) hanno per millimetro di sperma circa 41 milioni di spermatozoi in meno rispetto a chi non ne consuma.

Il gruppo di ricercatori americani della Harvard School of Public di Boston, guidati dallo scienziato Jorge Chavarro, hanno scoperto che nella soia vi sono degli estrogeni naturali, i così detti ISO flavonoidi e studiando il rapporto tra il consumo di alimenti che contengono la soia e la qualità degli spermatozoi di 99 uomini che mangiano regolarmente alimenti a base di soia, si è arrivati alla conclusione che la fertilità di questi uomini era piuttosto bassa.

Quindi tra i principali fattori che causano infertilità quali il fumo, l’alcol, il peso, l’età, bisogna aggiungere anche la soia.

Per quanto riguarda le donne, anche la loro fertilità è a rischio se eccedono nel consumo di alimenti a base di soia, benché in misura inferiore rispetto agli uomini.

La soia, infatti, essendo un alimento che non ha in sé le proteine contenute in altri alimenti come nella carne e nel pesce, influisce negativamente sulla qualità dell’ovulo.

Inoltre, per concludere, alimenti come la salsa di soia benché sia povera di grassi è ricca invece di sodio, un elemento alleato della ritenzione idrica molto dannosa per le donne in gravidanza in quanto rende difficile l’eliminazione di scorie e liquidi in eccesso che causano gonfiore alle gambe.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti