Alimentazione

Il burro ed il colesterolo: inversione di rotta rispetto al passato

Foto del Profilo
di Letizia Cicalese il
Commenti (0)

Negli ultimi anni, molti sono stati i discorsi fatti in merito al colesterolo e il rischio di incorrere in problemi cardiovascolari, e il burro (o il suo eccessivo consumo) è stato additato come uno dei principali responsabili di questo tipo di situazioni patologiche.

Un recente studio realizzato alla Tufts University di Boston smentisce invece quello che credevamo fino a ieri un dato di fatto!

Sono stati infatti analizzati quasi 30.000 casi di morti per malattie cardiovascolari fra cui ictus e malattie coronariche, e sembra che l’ incidenza del consumo di burro nella dieta sia assolutamente marginale; in pratica, consumarlo quotidianamente aumenterebbe solo dell’ 1% le probabilità che si verifichino questi problemi di salute.

Al contrario, pare che il consumo di burro abbia a che fare maggiormente con la comparsa del diabete di tipo 2, ma questi sono dei risultati iniziali che meritano ulteriori approfondimenti.

Questo studio parte dal presupposto che la dieta mediterranea sia una delle più sane ed equilibrate e, di fatto, il burro è un ingrediente tradizionalmente utilizzato in moltissime preparazioni; negli anni è stato demonizzato ed indicato come il principale responsabile dell’ innalzamento dei livelli di colesterolo cattivo e di conseguenti malattie cardiovascolari, ma le nuove evidenze suggeriscono che esso da solo abbia un ruolo del tutto marginale.

Piuttosto, è un cattivo stile di vita in generale ad innalzare il rischio di infarti, ictus, diabete e così via; molto spesso, le persone che mangiano più burro sono proprio quelle che hanno anche uno stile di vita sedentario, mangiano troppi grassi e poca frutta e verdura. Da qui, la credenza che il burro sia uno dei principali responsabili di queste situazioni patologiche, credenza che sembra essere necessario sfatare in quanto demonizzare un solo fattore che preso così com’è ha effetti piuttosto neutri sulla salute, è un grosso errore.

Possiamo sentirci autorizzati, dunque, a consumare panetti di burro a volontà? Anche questo sarebbe sbagliato, in quanto esso resta pur sempre un alimento calorico e ricco di grassi.

La via migliore è quella dell’ equilibrio, della dieta sana e variegata e del movimento.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti