Bimbo

Il bisogno dei genitori di riempire il tempo dei figli

Foto del Profilo
di Letizia Cicalese il
Commenti (0)

Che i figli siano felici e sereni è l’obiettivo di tutti, ed è scontato che ognuno faccia il possibile affinché si divertano e siano appagati.

Tra nuoto, equitazione, calcio, arti marziali, hockey e musica, i bambini hanno quasi più impegni dei grandi. Non dimentichiamo laboratori, catechismo, festicciole, insomma dopo la scuola spesso resta ben poco tempo per un po’ di relax.

Senza ombra di dubbio, è fondamentale che i bambini abbiano la possibilità di passare del tempo all’aria aperta, che abbiano interessi e si dedichino il minimo indispensabile a tv e videogiochi ma, a rischio di sembrare banali, per tutto c’è un equilibrio.

Laddove i bambini sono iper-impegnati in attività di ogni sorta, spesso si cela una necessità dei genitori, più che dei figli stessi.

I genitori decidono di iscrivere i pargoli a questo o quell’altro corso per paura che si sentano soli, che si annoino o che non riescano a sviluppare delle passioni. Spesso, invece, ciò che li muove sono competizione e ansia che il proprio figlio “non sia abbastanza bravo”, pertanto li spingono a cercare di eccellere in qualcosa.

E’ importante ricordare che i bambini hanno bisogno anche di rilassarsi, di giocare da soli o di dedicarsi ad un libro. La loro giornata è già scandita dai ritmi scolastici, pertanto sovraccaricarli con ulteriori appuntamenti dove sono richiesti disciplina e risultati può essere deleterio. Ciò significa assolutamente si allo sport e ad attività che favoriscono benessere fisico e socializzazione, ma senza esagerare. Ascoltiamo davvero i bambini e i loro desideri e decidiamo insieme a loro quale percorso intraprendere.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
si parla di
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti