Alimentazione

I superfood: cosa sono e come introdurli nella dieta

Foto del Profilo
di Letizia Cicalese il
Commenti (0)

Da tempo si sente parlare dei superfood come di alimenti indispensabili a cui non possiamo più rinunciare. Facciamo chiarezza sull’argomento. Cosa sono esattamente, e come li possiamo utilizzare?

I superfood sono generalmente bacche, frutti, spezie o semi che se assunti anche in piccole quantità, forniscono enormi quantitativi di sostanze benefiche per l’organismo, dagli antiossidanti, ai sali minerali alle vitamine.

Si trovano spesso essiccati o in polvere e si possono aggiungere a frullati, dolci o insalate.

Scopriamone insieme alcuni:

  • Mirtilli: questi insospettabili frutti sono un concentrato di salute grazie all’alto potere antiossidante e antinfiammatorio. Sono noti per porre rimedio a situazioni di infiammazione delle vie urinarie, proteggono la salute dell’occhio e sono un toccasana per la circolazione. Inoltre prevengono e rallentano l’invecchiamento.

  • Il thè verde: berlo regolarmente presenta molti vantaggi grazie all’azione cardio protettiva e neuroprotettiva, alla riduzione del colesterolo cattivo e all’azione benefica sull’assimilazione dei grassi.

  • Le bacche di acai: sono piccoli frutti blu simili ai mirtilli originari del Sudamerica, ricchi di steroli vegetali che proteggono i vasi sanguigni e dall’elevatissimo potere antiossidante.

  • L’alga spirulina: ricchissima di vitamine, stimola e protegge il sistema immunitario. La si trova in commercio in polvere che si può aggiungere allo yogurt o ai frullati.

  • I semi di chia: originari del centro America, hanno un contenuto di calcio elevatissimo, e sono altrettanto ricchi di omega3 e omega6, di ferro, selenio, aminoacidi e proteine.

  • La pitaya: è un frutto ricavato da una pianta della famiglia dei cactus ricco di fibre, fosforo, vitamine e sali minerali.

Loading...
Bio
Ultimi Post
Foto del Profilo
si parla di
Hai trovato utile questo articolo?
VOTA

Commenti

commenti